09 ottobre 2017

Italia, Candreva: "Seguiamo i senatori". Insigne: "Non moriamo mai"

print-icon
Candreva, Italia

Candreva, Italia (Getty)

L’esterno offensivo azzurro decisivo contro l’Albania: "Dopo la Macedonia cercavamo questa rivincita, prova positiva. Il confronto tra di noi? Seguiamo i senatori, ripartiamo da questo successo". Insigne: "Vittoria del sacrificio, non moriamo mai"

Una rete preziosissima, quella che regala agli azzurri la vittoria sull’Albania: a firmare il successo che consente all'Italia di avere la certezza di essere testa di serie al playoff è Antonio Candreva. "Il gol come liberazione? Dopo la partita con la Macedonia cercavamo questa rivincita, penso che abbiamo fatto una prova positiva. Le vittorie non sono mai banali. Ci siamo parlati, sapevamo che dovevamo ricompattare qualcosa verso i playoff, l’importante è andare al Mondiale", le parole del calciatore dell’Inter. Candreva ha poi aggiunto: "Ripartiamo da qui, adesso attendiamo di conoscere il nostro avversario. Cosa può cambiare da qui al playoff? Dobbiamo mettere lo spirito di sacrificio, l'umiltà e tirare fuori lo spirito italiano che ci contraddistingue. Noi dobbiamo seguire lo zoccolo duro di questa Italia, i senatori sono punti di riferimento per tutti noi. Quello che ci siamo detti sono cose nostre e rimangono nostre", ha concluso Candreva.

Insigne: "L’Italia non muore mai, vittoria di sacrificio"

"Abbiamo dato una grande risposta, l'Italia non muore mai: è la vittoria del sacrificio", sono queste le prime parole di Lorenzo Insigne subito dopo il fischio finale della gara contro l’Albania vinta dall’Italia grazie ad una rete realizzata da Antonio Candreva nella ripresa. "Dopo Torino ci siamo parlati tra di noi, era importante avere un reazione. Il modulo? Nel Napoli gioco diversamente, ma se vuoi giocare in Nazionale devi adattarti in qualsiasi posizione. Io terzino? No, ho giocato da esterno alto. In azzurro mi metterò sempre a disposizione", ha concluso il talento del Napoli.  

I PIU' VISTI DI OGGI