16 ottobre 2017

Sorteggio playoff in steaming su skysport.it. Italia 15^ nel nuovo ranking Fifa

print-icon
Ranking FIFA

Il Ranking FIFA aggiornato

Martedì l'Italia conoscerà l'avversaria negli spareggi per andare al Mondiale. La diretta dalle 14 su Sky Sport 24 e in live streaming anche su skysport.it e sulla nostra App. Queste le posizioni nel ranking degli Azzurri e delle possibili avversarie

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA STREAMING

Esce il Ranking Fifa e l'Italia guadagna un paio di posizioni: dal 17esimo posto prima della vittoria in Albania, alla 15esima posizione. Gli azzurri dovranno giocare i playoff per accedere al Mondiale di Russia (martedì 17 ottobre il sorteggio live dalle 14 su Sky Sport 24 e in streaming su skysport.it). E le possibili avversarie? Qual è la loro posizione? Partiamo dall'Irlanda del Nord, la squadra meglio piazzata tra le possibili nazionali che andranno a giocare contro l'Italia, anche se perde 3 posizioni e scivola al 23esimo posto; capitolo Svezia: gli uomini di Andersson sono 25esimi, perse due posizioni rispetto alla classifica precedente. L'Irlanda, invece, grazie al successo sul Galles guadagna 8 posizioni: la squadra di O'Neill ora è 26esima. Ranking alla mano l'aversaria più abbordabile per i ragazzi di Ventura dovrebbe essere la Grecia che manitene la 47esima posizione.

I playoff verranno giocati a novembre, la gara d'andata tra il 9 e l'11, quella di ritorno tra il 12 e il 14 dello stesso mese. 

Germania prima, Spagna in top 10

Per il resto, classifica invariata per le prime 6 posizioni: Germania sempre prima, poi Brasile e Portogallo completano il podio. Seguono Argentina, Belgio, Polonia e Francia (che sale di una posizione). La Spagna invece, prima nel girone dell'Italia, sale all'ottavo posto seguita dal Cile. Il Perù entra in top10 dopo aver guadagnato l'accesso allo spareggio inter-zona. Tra le altre, si registra l'exploit della Scozia (ora 29esima, salto in avanti di 14 posti) e dell'Austria. Alaba&co si trovavano al 57esimo posto, ora sono 39esimi. Un bel balzo in avanti per gli austriaci. 

I PIU' VISTI DI OGGI