12 novembre 2017

Svezia-Italia, Johansson: "L'arbitro? Bonucci dica ciò che vuole, siamo in vantaggio"

print-icon
van

Il centrocampista, autore del gol pesantissimo nella gara d'andata, ha rilasciato alcune dichiarazioni ad Aftonbladet: "Quando ho visto quel pallone arrivare, ho pensato solo a tenerla bassa. Il pubblico ci ha dato un grande aiuto"

Una missione difficile, ma tutt’altro che impossibile. L’Italia deve ribaltare l’1-0 subito in Svezia per qualificarsi ai Mondiali di Russia. Un’impresa fattibile, se gli Azzurri non si lasceranno innervosire dal modo di giocare degli avversari, che ha permesso loro di sporcare la gara e limitare le qualità tecniche della Nazionale. Quindi, un arbitraggio che ha fatto molto discutere e un gol arrivato su una conclusione deviata hanno fatto il resto. Proprio l’autore della rete svedese, Jakob Johansson, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla testata Aftonbladet: “Riuscire a segnare è stata una gioia immensa, devo riconoscere che l’atmosfera della Friends Arena ci ha aiutato e non poco”. Il centrocampista ha poi risposto alle critiche di Leonardo Bonucci sulla direzione di gara: il difensore, infatti, in uno dei contrasti fallosi ha riportato una piccola frattura del setto nasale che lo costringerà a giocare con la mascherina. “Può dire quello che vuole, ciò che conta è che siamo noi in vantaggio”. Infine, è tornato sulla rete messa a segno: “Quando ho visto arrivare la palla, ho pensato soltanto a tenerla bassa”.

Chi è Jakob Johansson

Jakob Johansson è un centrocampista svedese, classe 1990. Ha cominciato la sua carriera nelle giovanili del Goteborg, prima di essere promosso in prima squadra. Qui si fa notare dall’AEK Atene, che decide di acquistarlo nel 2015. E’ tuttora con i greci, che hanno affrontato il Milan nel girone di Europa League. Entrambe le sfide si sono concluse col punteggio di 0-0.

I PIU' VISTI DI OGGI