Manchester United, il capo ultrà è Carrick: a fine stagione sarà ritiro

Premier League

Michael Carrick in stagione ha giocato solo una partita, ma contro il Burnley ha accompagnato la squadra in tribuna quasi fosse un vero capo ultrà. Allo stadio con lui c’era anche il figlio. E a fine anno arriverà il ritiro

VINCE LO UNITED, TUTTE LE PARTITE DI PREMIER LEAGUE

PREMIER LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICA

Il Manchester United contro il Burnley ha vinto ancora, la quarta vittoria consecutiva dopo quei tre pareggi di fine 2017 che lo avevano allontanato dalla vetta del City. In campo ci ha pensato Martial a decidere le sorti della partita, mentre dalla tribuna ospite arrivava un tifo molto caloroso da un tifoso speciale. Il video lo ha postato lo stesso Manchester United sul proprio profilo Instagram: ad arringare la folla c’era Michael Carrick. Da vero capo ultrà, alzandosi in piedi e chiamando i cori di tutti i tifosi. “Ecco cosa succede quando ti fai trasportare un po’ troppo mentre sostieni i ragazzi dalla tribuna” - ha poi scritto lui su Twitter. Già, dalla tribuna, perché Carrick in realtà di partite stagionali ne ha giocata soltanto una, in Coppa di Lega contro il Burton. Zero presenze in Premier League, vero, ma uno che nel club ha collezionato qualcosa come 460 presenze (al quinto posto nella classifica all time dietro a Giggs, Scholes, Gary Neville e Rooney) il suo valore e il suo peso nella squadra lo può dimostrare anche senza scendere in campo.

@Carras16 enjoying the away end today! 🔴🙌 #MUFC

Un post condiviso da Manchester United (@manchesterunited) in data:

I problemi al cuore

Vero, Michael Carrick è un veterano, e come tale la sua presenza nello spogliatoio è di fondamentale importanza per quella cosa chiamata mentalità. Quella che solo i senatori possono avere, e quella utile per creare un vero gruppo e lasciare un eredità forte. Carrick infatti di partita ne ha fatta solo una, dicevamo, più cinque panchine a settembre, poi i problemi al cuore: “Dopo essermi sentito strano durante la partita contro il Burton (l’unica giocata, ndr), mi sono sottoposto una serie di test: si è scoperto che la causa era un'aritmia cardiaca - disse mesi fa il centrocampista inglese - vorrei rassicurare tutti che sono in buona salute e mi sto allenando duramente”.

Michael Carrick in campo contro il Burton il 20 settembre scorso, la sua unica presenza stagionale (foto Getty) 

Addio al calcio, non allo United

Inevitabile dunque, a fine stagione Carrick si ritirerà, vero, ma quanto già detto torna ancora attuale: uno come lui pesa tantissimo nello spogliatoio, anche senza scendere un solo minuto in campo. Ecco perché questa sarà la sua ultima stagione, ma poi rientrerà nello staff dello United come assistente di Mourinho: “Penso che Michael deciderà di smettere a fine stagione, sarebbe una buona scelta per lui e per la squadra - ha detto il manager portoghese - mi aspetto che si unisca allo staff del Manchester United, il club ne sarebbe molto felice”. Eppure le 460 presenze potrebbero aumentare ancora. Lo stesso Mou ha infatti proseguito recentemente profilando per il suo capitano anche un ritorno in campo: "Penso giocherà di nuovo, può essere un giocatore molto importante per noi”.

“Papà, ci torniamo ancora?”

Nell’attesa di tornare utile anche nel rettangolo verde ecco allora che Michael Carrick si è divertito in tribuna a guidare il suo United fino alla vittoria. Tre punti che lo lasciano al secondo posto in Premier, anche se comunque dietro di 12 punti dal City capolista. Non era però da solo l’inglese in tribuna, con lui c’era anche il figlio. “Il mio piccolo uomo ha fatto il suo esordio sulla tribuna ospiti, era felicissimo: ‘Papà, possiamo tornarci anche la prossima settimana?’ “ - è quello che recita un suo altro tweet. Un classico pomeriggio padre e figlio allo stadio. Vero, il piccolo Carrick è contentissimo, e così anche il padre. In campo o no, bandiera e leader dello United, oggi come in futuro.

Michael Carrick coi i Red devils ha vinto cinque titoli di Premier League, una Champions League, una Europa League e una FA Cup.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche