Premier, Mourinho sfida Wenger. Guardiola a caccia di record

Premier League

Manchester United-Arsenal è il big match di giornata, con il confronto tra i due allenatori... un po' meno nemici di un tempo. Conte cerca punti preziosi per tentare una disperata rimonta Champions, Guardiola invece gioca per stabilire nuovi primati

UNITED-ARSENAL, LA CRONACA LIVE

RISULTATI E CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE

Ancora 3 giornate di campionato (più alcuni recuperi) per esprimere gli ultimi verdetti in Premier League. In particolare, esiste ancora un piccolo spiraglio per il Chelsea, che potrebbe infilarsi in zona Champions, mentre la lotta per non retrocedere è apertissima.

LIVERPOOL-STOKE 0-0

 

SWANSEA-CHELSEA (sabato ore 18.30, diretta su Sky Sport 3 HD)

Sempre sabato, alle 16, si giocano Burnley-Brighton, Crystal Palace-Leicester, Huddersfield-Everton, Newcastle-West Brom, Southampton-Bournemouth; ma la sfida più interessante è quella delle 18, tra Swansea e Chelsea. Ai primi servono punti per non farsi agguantare da Southampton e Stoke: i Saints in particolare attraversano un brutto momento, ma in casa contro un Bournemouth in crisi di risultati (nelle ultime 10 giornate ha vinto solo contro le ultime due, e di misura) l’occasione di vincere e tornare a sperare è ghiotta. Anche il Chelsea, però, non può permettersi di rallentare la sua corsa dopo 3 vittorie consecutive. Obiettivo restare in scia a Liverpool e Tottenham, per poi cercare di ridurre la distanza nel prossimo turno che prevede lo scontro diretto con i Reds. Missione per nulla semplice, ma Conte deve provarci fino all’ultimo. Precedenti nettamente a favore dei Blues, sconfitti solo una volta dallo Swansea negli ultimi 13 incroci, ma i cigni quest’anno hanno già battuto Arsenal e Liverpool. Nessuna squadra, al di fuori delle big six, è riuscita a sconfiggere 3 grandi in questa stagione. Conte insegue anche la vittoria numero 50 da quando guida il Chelsea. Dovesse arrivare (alla sua 73esima panchina) farebbe di lui il terzo allenatore più rapido a raggiungere quota 50 dopo Mourinho (che ha impiegato 63 partite) e Guardiola (al quale ne sono servite 69).

WEST HAM-MANCHESTER CITY (domenica ore 15.15, diretta su Sky Sport 3 HD)

Domenica un West Ham che non può certo dirsi salvo ospita un City con la festa dell’Etihad ancora negli occhi, ma non per questo appagato. Con una vittoria, i Citizens eguaglierebbero il record di 30 partite vinte in una singola stagione di Premier, che appartiene al Chelsea. Con due gol, invece, raggiungerebbero il traguardo delle 100 reti in campionato, e nessuno ci è riuscito così rapidamente, ovvero dopo 35 partite. Gli uomini di Guardiola sono tornati dalle loro ultime due gite a Londra con 6 punti in tasca, e si trattava di Arsenal e Tottenham. Il West Ham, però, ha perso solo una delle ultime 7 gare giocate in casa.

MANCHESTER UNITED-ARSENAL (domenica ore 17.30, diretta su Sky Sport 3 HD)

Dopo Guardiola, tocca a Mourinho. Il big-match di giornata mette uno contro l’altro il portoghese e il suo acerrimo nemico Wenger, al quale però ha lanciato messaggi di pace dopo la notizia dell’addio all’Arsenal. Manchester United-Arsenal è sicuramente la sfida più affascinante di questo turno, con i Red Devils imbattuti negli ultimi 10 confronti casalinghi di Premier con i Gunners: 7 vittorie e 3 pareggi. Gara speciale per Sanchez, passato allo United a gennaio. Dopo aver segnato tanto per l’Arsenal potrebbe segnargli contro: l’ultimo a riuscirci nel corso della stessa stagione fu Wilfried Bony, che nel 2014/15 segnò per e contro lo Swansea (dopo essere passato al City).

TOTTENHAM-WATFORD (lunedì ore 21, diretta su Sky Sport 3 HD)

Il Monday night vede scendere in campo la squadra di Pochettino, che presumibilmente dovrà replicare al tentativo del Chelsea di insidiare il suo posto Champions. Gli Spurs sono imbattuti da 12 gare contro il Watford: ultima sconfitta un 3-2 in League Cup nell’ottobre 1994. Inoltre segnano sempre, da 22 partite di Premier consecutive: è caccia al loro record di 26, fatto registrare nel 1987. Se ci mettiamo anche che il Monday night non porta certo bene al Watford (mai vittorioso di lunedì, 6 sconfitte e due pareggi), il pronostico appare abbastanza semplice…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche