Manchester City-Manchester United 3-1, gol e highlights. Pep domina Mou, derby ai Citizens

Derby di Manchester a senso unico, dominato dalla squadra di Guardiola. Vantaggio immediato con David Silva, raddoppia Aguero prima che Martial dia l'illusione di riaprirla su rigore. La rete finale di Gundogan fissa il risultato

CITY-UNITED MINUTO PER MINUTO

PREMIER, I RISULTATI DELLA 12^ GIORNATA

MAN. CITY-MAN. UNITED 3-1  

12' David Silva (MC), 48' Aguero (MC), 58' rig. Martial (MU), 86' Gundogan (MC)

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Laporte, Mendy; David Silva (91' Foden), Fernandinho, Bernardo Silva; Mahrez (62' Sané), Aguero (75' Gundogan), Sterling. All. Guardiola

Manchester United (4-3-3): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera (73' Mata), Matic, Fellaini; Lingard (56' Lukaku), Rashford (73' Sanchez), Martial. All. Mourinho

Ammoniti: Bernardo Silva (MC), Shaw (MU)

1 nuovo post
24' - Ripartenza solitaria di Aguero che a centrocampo ruba palla a Herrera e si invola da solo contro 4 difensori avversari. Entrato in area, però, scivola al momento del tiro
- di Redazione SkySport24
21' - Adesso il City palleggia: totale dominio, con lo United tutto dietro ad aspettare
- di Redazione SkySport24

Sterling dalla sinistra trova Bernardo Silva all'altezza del secondo palo, palla rimessa al centro e lo spagnolo segna il suo quarto gol personale allo United fulminando De Gea

- di Redazione SkySport24
12' - GOL DI DAVID SILVA! CITY IN VANTAGGIO!
- di Redazione SkySport24
9' - Aguero colpisce con la sua chioma color platino, colpo di testa su corner ma dopo aver commesso fallo per liberarsi
- di Redazione SkySport24
7' - Il City continua ad attaccare dalla sinistra. Stavolta David Silva imbecca Sterling, chiuso in angolo subito dopo lo stop a pochi passi dalla porta
- di Redazione SkySport24
3' - La risposta dello United con una palla inattiva, possibile tema della gara per quanto riguarda i Red Devils, come già visto contro la Juve. Young scodella verso Fellaini, che però non ci arriva
- di Redazione SkySport24
2' - Bernardo Silva controlla e dal limite dell'area fa partire il primo tiro della partita: mancino a lato del palo alla sinistra di de Gea
- di Redazione SkySport24
SI PARTE! IL DERBY DI MANCHESTER E' INIZIATO
- di Redazione SkySport24

Entrano in campo anche Bobby Charlton e Mike Sommerbee, portando la corona di fiori con cui si onora il Remembrance day: minuto di silenzio da brividi

- di Redazione SkySport24

Saluto caloroso tra Guardiola e Mourinho, ormai "amici". Le vecchie ruggini sono ormai un ricordo... o no?

- di Redazione SkySport24

Le squadre stanno per entrare in campo, ancora pochi minuti al fischio d'inizio del derby di Manchester

- di Redazione SkySport24
Ed ecco come si è presentato Aguero: nuovo look per il derby
 

Capelli grigi, Aguero cambia look per il derby

Leggi su Sky Sport l'articolo Capelli grigi, Aguero cambia look per il derby
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24
Più rilevanti i cambi di Mourinho, costretto a rinunciare a Pogba, nemmeno in panchina, ancora alle prese con il problema muscolare rimediato in Champions, e Sanchez. Al loro posto, Fellaini a centrocampo e Rashford nel tridente. Parte dalla panchina anche Lukaku.
- di Redazione SkySport24
Guardiola, rispetto alla squadra che ha asfaltato lo Shakhtar in Champions, riporta Aguero al centro dell'attacco e rimette Mendy in difesa, sulla fascia, dove aveva agito Zinchenko.
- di Redazione SkySport24

Manchester United (4-3-3): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic, Fellaini; Lingard, Rashford, Martial. All. Mourinho

- di Redazione SkySport24
Le formazioni ufficiali:
Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Laporte, Mendy; David Silva, Fernandinho, Bernardo Silva; Mahrez, Aguero, Sterling. All. Guardiola
- di Redazione SkySport24
Per José Mourinho sarà la gara numero 300 in Premier League.
- di Redazione SkySport24
Quattro risultati utili di fila in Premier per il Manchester United, gasato soprattutto dall’impresa all’Allianz Stadium contro la Juventus, con il pazzo 2-1 in rimonta nei minuti finali. Zoppica, però in difesa: gli uomini di Mou hanno ottenuto un solo clean sheet nel torneo (2-0 a Burnley) incassando ben 18 gol in 11 partite.
- di Redazione SkySport24

Un derby dominato, senza storia. Guardiola imbriglia Mourinho, gli impone il suo palleggio, le sue trame infinite, le sue azioni in verticale a velocità supersonica. Allo United non resta che stare a guardare le frecce del City, e alla fine è un 3-1 che rilancia Pep e i suoi in cima alla classifica, primato perso solo per poche ore dopo la vittoria del Liverpool. Spronfondano, invece, i Red Devils, adesso ottavi e a -12 dai cugini, quando siamo solo alla 12.a giornata.

A Mourinho non riesce la rimonta (come contro la Juve o come nell'ultimo derby, quello ribaltato nella ripresa cancellando la "festa-scudetto" dei rivali), ma più in generale non riesce niente. Lo United viene dominato fin dal primo minuto, va sotto dopo neanche un quarto d'ora (David Silva, autore di un partitone da direttore d'orchestra) e ha la fortuna (più che il merito) di andare negli spogliatoi all'intervallo ancora in partita. Tre minuti di ripresa, però, e il Kun Aguero dai capelli argentati la chiude fulminando de Gea dopo una bella triangolazione in velocità (gol numero 9 nel derby per lui). Mou si gioca la carta Lukaku, partito fuori, e il belga in pochi secondi si guadagna il rigore, trasformato da Martial, che sembra riaprirla. Il City però non si spaventa: ricomincia a cucire e alla fine arriva anche il 3-1 di Gundogan. Risultato più che giusto: in questo momento, tra le due di Manchester, la differenza pare davvero abissale.