Chelsea-Leicester 1-1: gol e highlights. Lampard ancora senza vittoria

Festa a metà per il ritorno allo Stamford Bridge di Lampard da allenatore. I Blues partono fortissimo e mettono in mostra un grande calcio. Mount sblocca dopo 7 minuti ma il gol del raddoppio non arriva. Nella ripresa solo Leicester in campo: 1-1 di Ndidi e un paio di occasioni (sprecate) per ribaltare il punteggio. Nell'altra sfida del pomeriggio lo Sheffield United ha battuto 1-0 il Crystal Palace grazie al gol di Lundstram al 47'

NORWICH-CHELSEA LIVE

VIDEO. L'OVAZIONE DEI TIFOSI PER LAMPARD - LE FOTO

CHELSEA-LEICESTER 1-1

7' Mount (C), 67' Ndidi (L)

CHELSEA (4-2-3-1): Kepa; Azpilicueta, Christensen, Zouma, Emerson Palmieri; Kanté, Jorginho (71' Kovacic); Pedro, Mount, Pulisic (71' Willian); Giroud (62' Abraham). All. Lampard

LEICESTER (4-1-4-1): Schmeichel; Pereira, Evans, Soyuncu, Fuchs; Ndidi; Perez (80' Albrighton), Tielemans, Choudhury (73' Praet), Maddison; Vardy. All. Rodgers

Ammoniti: Jorginho (C)

È un bel Chelsea e che gioca bene. La voglia di vincere c'è. Tutti sembrano remare nella stessa direzione e l'entusiasmo non manca. Ma alla prima difficoltà ecco le crepe. Terza partita e terzo insuccesso per Lampard (prima volta dai tempi di Benitez nel 2012). Una partenza sprint con due occasioni prima del vantaggio di Mount al 7' e un 1-0 abbastanza stretto all'intervallo. Poi però è venuto il turno dei Leicester. Dopo un ottimo primo tempo, dove era mancato solo il raddoppio, i Blues hanno lasciato campo agli avversari. Quasi demoralizzandosi di fronte al bel gioco messo in mostra, questa volta, dalla squadra di Rodgers. Il pari porta la firma di Ndidi, l'uomo che si era "addormentato" sull'1-0 perdendo palla e regalando il vantaggio a Mount. Uno stacco perfetto che ha mandato ancora più in confusione gli uomini in blu, poi graziati da un paio di errori di Maddison e Vardy sotto porta che avrebbero potuto rovinare completamente la festa di bentornato di Frank Lampard. La classifica ora dice 15° posto per il Chelsea, sicuramente ingenerosa e prematura viste le sole due partite giocate (tre con la Supercoppa), e tutte contro avversari di ottimo livello, questo Leicester (dove ha esordito l'ex Samp Praet) compreso. Ora la missione di Lampard, per cui l'affetto dei suoi tifosi è rimasto immutato, è lavorare anche sulla mente dei suoi giocatori. Una rosa giovane che ha bisogno di trovare una prima vittoria per alzare il proprio morale, anche perché i Blues (oggi come la scorsa settimana) hanno dimostrato di avere delle grandissime potenzialità.

1 nuovo post
30' - Che rischio per Kepa! Lo spagnolo quasi si addormenta col pallone tra i piedi. Vardy, in pressing, sfiora soltanto il gol-beffa. 
- di marcosal93
Ecco il gol del vantaggio di Mount che sta decidendo il match:
 
- di marcosal93
26' - Altra bella azione del Chelsea: cross basso dalla sinistra per Giroud che attacca il primo palo, tacco alle sue spalle per l'inserimento di Kanté. Il tocco dell'ex Leicester, sotto porta, viene deviato in corner!
- di marcosal93
C'è anche John Terry in tribuna allo Stamford Bridge, immancabile a sostenere il vecchio amico e compagno di tante battaglie. Attualmente anche Terry è in Premier, come assistente allenatore all'Aston Villa.
- di marcosal93
21' - Ancora Mount pericoloso! Azpilicueta crossa dalla destra per il giovane numero 19. Colpo di testa dal cuore dell'area troppo centrale. Para Schmeichel. 
- di marcosal93
20' - Leicester messo meglio in campo, la grande spinta del Chelsea si è placata. Sono comunque i Blues a controllare il possesso. 
- di marcosal93
Forse un segno del destino il fatto che il primo gol allo Stamford Bridge del Lampard allenatore porti la firma di Mason Mount, che in Inghilterra viene individuato come un potenziale erede dell'ex numero 8 dei Blues. Lampard lo ha allenato anche lo scorso anno al Derby County in Championship: 44 presenze, 11 gol e 6 assist per il giovane classe 1999. 
- di marcosal93

E' un Chelsea davvero divertente quello che sta dominando i primi minuti di partita. Meritato il vantaggio arrivato al 7' dopo ben due occasioni già costruite poco dopo il fischio d'inizio.

- di marcosal93
Gol!
7' - CHELSEA IN VANTAGGIO: SBLOCCA MOUNT!
 
Che errore del Leicester! La squadra di Rodgers parte costruendo dal basso: Ndidi riceve ma non viene avvertito della pressione di Mount che gli soffia palla al limite dell'area. Poi destro incrociato e palla in rete.
- di marcosal93
- di marcosal93
3' - Ancora Chelsea, che inizio! Pulisic ci mette la testa su un angolo dalla destra. La palla attraversa l'area ma il Leicester libera, con un brivido. Qualche istante prima chance anche per Mount, il cui tiro appena dentro l'area viene parato da Schmeichel. 
- di marcosal93
1' - Parte fortissimo il Chelsea. Giroud fa da sponda di petto su un cross di Azpilicueta dalla destra. Pedro calcia al volo col destro ma trova solo l'esterno della rete. 
- di marcosal93
1' - PARTITI!
- di marcosal93

"Lampard is a Legend" è uno dei cartelloni esposti dai tifosi. "Welcome home Super Frank" un altro. Al suo ingresso dal tunnel, ovazione e tantissimi applausi da parte dei suoi tifosi.

- di marcosal93
Cinque minuti al calcio d'inizio: Chelsea-Leicester è live su Sky Sport Uno, canale 201.
- di marcosal93
Per Lampard un solo cambio rispetto alla partita contro il Liverpool in Supercoppa: fuori Kovacic e dentro Mount, e ritorno al 4231 visto anche alla prima di Premier contro lo United. Rispetto a Old Trafford c'è Giroud in attacco e non Abraham. Pulisic parte da titolare per la prima volta in Premier, e torna dal 1' anche Kanté. 
- di marcosal93
Piccolo riepilogo di quanto successo nelle altre partite della seconda giornata: 2-2 spettacolare tra City e Tottenham, col Var ancora protagonista: QUI GLI HIGHLIGHTS
- di marcosal93
Vittoria anche per il Liverpool e Arsenal, grazie ai gol di Lacazette e Aubameyang
- di marcosal93

Squadre in campo per il riscaldamento. Tra meno di venti minuti il calcio d'inizio.

- di marcosal93
"E' entusiasmante tornare nel posto che chiamo casa - sono le parole di Lampard nel pre partita -. Ora penso solo alla sfida e spero che i tifosi ci diano quella spinta in più. Le prestazioni delle ultime partite non ci hanno portato quello che volevamo e meritavamo. Giroud o non Abraham? Hanno caratteristiche diverse. Sarà una competizione che andrà avanti per tutto l'anno".
- di marcosal93

I più letti