Burnley-Man United 0-1

Premier League
default

Una rete di Pogba, segnata su assist di Rashford fa felice il Manchester United. Nel match della prima giornata della Premier League, la squadra di Ole Gunnar Solskjær ottiene i tre punti contro il Burnley. Il gol partita è arrivato al 71° minuto del secondo tempo

C'è la firma di Paul Pogba sulla sfida che ha visto opposte Manchester United e Burnley. In un confronto che ha visto una della due squadre produrre un po' di più a livello di occasioni e soprattutto finalizzare meglio, il momento chiave è arrivato al minuto 71 quando Pogba ha superato irrimediabilmente il portiere avversario. Quel gol, conti alla mano, è bastato per portare in dote tre punti davvero preziosi. Il match, infatti, si è concluso con il risultato di 1-0.

Da segnalare l’assist di Marcus Rashford, decisivo per il gol vittoria. Sempre nelle fila del Manchester United, David de Gea è stato poco impegnato nel corso di tutto il match, grazie soprattutto ad una difesa che non ha concesso tiri verso lo specchio della porta.

Nella sconfitta del Burnley, da registrare comunque 6 parate di Nick Pope nel corso di tutto il match.

Assieme al risultato finale, il Manchester United ha avuto il controllo del match: ha dominato il possesso palla (62%), ha effettuato più tiri (13-12), e ha battuto più calci d'angolo (4-3).

Gli ospiti hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (466-216): si sono distinti Pogba (70), Nemanja Matic (62) e Luke Shaw (54). Per i padroni di casa, Ashley Westwood è stato il giocatore più preciso con 33 passaggi riusciti.

Anthony Martial nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Manchester United: 5 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Burnley è stato Matej Vydra a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte.
Nel Manchester United, il centrocampista Pogba è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (12) perdendone soltanto due, e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (62%). L'attaccante Ashley Barnes è stato invece il più efficace nelle fila del Burnley con 6 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (9).



Burnley: N.Pope, J.Tarkowski, M.Lowton, E.Pieters, B.Mee (Cap.), A.Westwood, J.Gudmundsson, J.Brownhill, R.Brady, A.Barnes, C.Wood. All: Sean Dyche
A disposizione: J.Benson, M.Vydra, P.Bardsley, W.Norris, D.McNeil, J.Cork, D.Stephens, K.Long, J.Rodriguez.
Cambi: D.McNeil <-> R.Brady (65'), M.Vydra <-> C.Wood (80'), J.Rodriguez <-> A.Barnes (88')

Manchester United: D.de Gea, E.Bailly, H.Maguire (Cap.), L.Shaw, A.Wan-Bissaka, N.Matic, Bruno Fernandes, A.Martial, M.Rashford, P.Pogba, E.Cavani. All: Ole Gunnar Solskjær
A disposizione: Fred , D.van de Beek, S.McTominay, J.Mata, M.Greenwood, D.James, A.Tuanzebe, D.Henderson, Alex Telles.
Cambi: M.Greenwood <-> M.Rashford (80'), S.McTominay <-> B.Borges Fernandes (89'), A.Tuanzebe <-> A.Martial (95')

Reti: 71' Pogba.
Ammonizioni: L.Shaw, B.Borges Fernandes, A.Westwood

Stadio: Turf Moor
Arbitro: Kevin Friend

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.