14 ottobre 2016

Spalletti: "A Napoli serve una Roma al massimo"

print-icon

L'allenatore giallorosso si complimenta con Sarri, alla vigilia dell'anticipo dell'ottava giornata di Serie A: "Per gioco espresso, modo di stare in campo, equilibrio e continuità i suoi sono i più bravi di tutti". In campo non ci saranno né Strootman né Bruno Peres, entrambi costretti a fermarsi durante l'allenamento a Trigoria

C'è solo un modo per battere il Napoli, ostacolo della Roma al San Paolo nell'anticipo dell'ottava giornata di Serie A: dare il massimo. Perché quella guidata da Sarri è la migliore squadra del campionato. A dirlo è Luciano Spalletti in conferenza stampa: "In alcune partite non siamo stati all'altezza dei nostri presupposti. Con il Napoli dobbiamo far vedere il nostro massimo. Se ci riusciremo non saremo un gradino sotto, ma sullo stesso piano".

I complimenti a Sarri - "Per gioco espresso, modo di stare in campo, equilibrio e continuità sono i più bravi di tutti. Vanno fatti i compimenti a Sarri, ha fatto vedere di essere uno capace. Ha dato un contributo al calcio, ha fatto vedere cose nuove", evidenzia Spalletti. Nessuna paura, però: "Hanno un punto in più in classifica, quindi qualcosa di meglio hanno fatto, ma vogliamo confrontarci. Questa gara è un'occasione per predire il nostro futuro. Sarà una bella opportunità e dobbiamo farci trovare pronti".

Fuori Strootman e Bruno Peres - Problemi per i due giocatori, che si sono fermati durante l'allenamento di rifinitura a Trigoria. L'olandese è alle prese col riacutizzarsi della lombalgia, mentre l'esterno brasiliano ha accusato un problema agli adduttori. Entrambi sono stato esclusi dalla lista dei convocati stilata da Spalletti per la gara del San Paolo.

 

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky