25 ottobre 2016

De Boer: "Anche se si cambia, i problemi restano"

print-icon
de_

L'allenatore dell'Inter interviene in conferenza stampa e parla del suo futuro all'interno della società: "Sento la fiducia di Suning. Questo è molto importante ora, non solo per me, ma anche per la squadra. L'ultimo titolo è stato vinto 5 anni fa, serve tempo"

È un momento difficile, ma sento ancora la fiducia di Suning e di tutta la società". Frank De Boer si sente ancora l'allenatore dell'Inter, nonostante le voci secondo cui potrebbe essere esonerato a prescindere dal risultato della partita contro il Torino. "La dirigenza è ogni giorno qui e parliamo sempre. L'ambiente è molto positivo, sento la fiducia della società e di Suning, e in questo momento è molto importante non solo per me, ma anche per la squadra. In questo progetto abbiamo molta fiducia, e proseguiamo anche in un momento di difficoltà", commenta l'allenatore olandese.

"Bisogna essere ben preparati per la partita, poi si penserà al resto"- A chi gli fa notare che battere i granata potrebbe non bastare per rimanere sulla panchina nerazzurra, De Boer risponde: "Io non voglio pensare a questo, ma solo a come preparare al meglio la nostra squadra per questa partita. Dopo penseremo al resto. Sono come sempre molto positivo e ho molta fiducia che possiamo cambiare questo momento. Sono molto contento della società e di Suning, sapevamo tutti che il progetto era difficile e in un momento come questo la società deve stare dietro all'allenatore. E questo è quello che sento".

"Abbiamo bisogno di tempo" - "Le voci sul mio futuro? Sono un po' stanco di parlare solo di queste cose. Quello che conta sono i giocatori, la squadra. Mi interessa solo come possiamo cambiare questo momento". Così il tecnico Frank De Boer commenta la delicata situazione dell'Inter, nella quale sarebbe in bilico anche la sua panchina: "E' difficile per me, per la società e per la squadra - aggiunge l'olandese - Dobbiamo stare molto uniti per cambiare la situazione. Per me è solo una questione di tempo. So che è molto difficile perché nel calcio non ce n’è molto, ma ce la possiamo fare".

"La squadra ha problemi, non cambierebbe con un altro allenatore" - "Se l'Inter è da anni che non vince una ragione ci sarà: anche cambiando allenatore i problemi rimarrebbero. Cominciando un nuovo progetto, sapevamo che non era facile. L’Inter ha vinto l' ultimo titolo 5 anni fa, e per tornare a vincere serve tempo. Suning lo sapeva e sa che stiamo facendo il meglio per l Inter", conclude De Boer. 

 


 

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky