05 novembre 2016

Allegri: "Basta chiacchiere, pensiamo a vincere"

print-icon

L'allenatore della Juventus parla chiaro: "Le critiche devono essere uno stimolo. Anche in campionato dobbiamo giocare al 100% come in Champions". Contro il Chievo ancora in dubbio Bonucci

Le critiche dopo il pareggio interno in Champions League contro il Lione stimolano Allegri, alla vigilia della trasferta della 12.a giornata contro il Chievo: "Siamo primi in campionato e in lotta nel girone della Champions League, dove possiamo arrivare primi. A me le chiacchiere non interessano. E' normale che ci sia da migliorare, abbiamo cambiato tanti giocatori, forse più di tutti tra le prime 10. Ci vuole tempo". "Da me si dice 'le chiacchiere le porta via il vento e le bici i livornesi', quindi pensiamo a fare invece di parlare", sottolinea Allegri. Le critiche? "Devono essere uno stimolo, ma dobbiamo pensare a noi stessi. La Champions si vince a marzo, prima non se ne parla. La finale è il 30 maggio".

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky