11 novembre 2016

Fiorillo: “Salvezza? Pescara non è spacciato”

print-icon
Oddo, Pescara

Massimo Oddo, allenatore Pescara (Getty)

Il portiere del Pescara Vincenzo Fiorellino parla del momento della sua squadra e ribadisce di credere nella salvezza “non siamo spacciati, sosta arrivata al momento giusto”. Parole che si allineano a quelle pronunciate da Bizzarri

Un obiettivo comune ed un’impresa che all’interno del gruppo Pescara nessuno ritiene impossibile, anzi. Se subito dopo la pesantissima sconfitta con l’Empoli Massimo Oddo ha chiesto una reazione alla sua squadra, all’interno del gruppo il messaggio sembra essere stato recepito. Il gruppo intero sì, anche chi non è mai sceso in campo fino a questo momento. E’ il caso di Vincenzo Fiorillo, portiere classe 1990, la scorsa stagione protagonista della cavalcata che ha portato il Pescara in Serie A: “Una mano al gruppo la si può dare anche non giocando, l’apporto positivo ci può essere anche senza scendere in campo. Io sono molto legato al Pescara, la voglia di giocare è tanta”, ha dichiarato Fiorillo al sito ufficiale del club.  Pescara che alla ripresa del campionato affronterà la Juventus, una sfida tutt’altro che agevole. Impegni duri, come sempre avviene in Serie A.

Ed è proprio questo, secondo Fiorillo, uno dei problemi che il Pescara deve imparare ad affrontare e superare: “Questa è una categoria diversa dalla Serie B, bisogna colmare il gap in maniera veloce e lavorare sui particolari che in certe sfide fanno la differenza”. Classifica che per il Pescara recita terzultima posizione, con solo sette punti conquistati e quattro sconfitte consecutive: “Io credo tantissimo alla salvezza della mia squadra – ha proseguito Fiorillo – e ci credo perchè le prestazioni contro Napoli, Inter e Milan mi fanno ben sperare. Non siamo spacciati, le partite sono ancora tante e la sosta, subito dopo la sconfitta con l’Empoli, è capitata nel momento giusto. Adesso dobbiamo scendere in campo con il coltello tra i denti e provare a fare più punti possibili. Parole, quelle di Fiorillo, che si allineano a quelle pronunciate da Albano Bizzarri: “Stiamo lavorando per migliorare nelle cose in cui abbiamo fatto male, vogliamo riconquistare quell’entusiasmo che c’era all’inizio del campionato. Sono convinto che possiamo superare questo momento, ma per farlo abbiamo bisogno dei nostri tifosi e dell’entusiasmo che c’era ad inizio campionato. Per centrare la salvezza serve compattezza da parte di tutti”. Idee, adesso, da tramutare in risultati.

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky