08 dicembre 2016

Palermo, Cionek torna a lavorare con i compagni

print-icon
eugenio_corini_palermo_getty

Eugenio Corino, allenatore del Palermo (Getty)

In vista della prossima partita contro il Chievo l'allenatore rosanero ritrova il difensore polacco che non aveva preso parte alla seduta di ieri. Così come Corini, anche Quaison ha chiesto l'aiuto del pubblico del Barbera per tornare a fare risultato

Nella gara contro la Fiorentina il Palermo ha visto sfuggire il pareggio all’ultimo minuto, a causa del gol subito da Babacar. Nove sconfitte nelle ultime dieci partite, l’ultima vittoria dei rosanero risale allo scorso 21 settembre contro l’Atalanta. Eugenio Corini, dopo un esordio in cui la squadra ha risposto piuttosto bene dal punto, sta continuando a dirigere gli allenamento in vista del prossimo impegno in programma domenica alle 15 contro il Chievo. Quest’oggi la squadra è stata impegnata in una doppia seduta sul Campo Tenente Onorato di Boccadifalco: in mattinata il gruppo ha lavorato prima in palestra e poi in campo, dove ha esercitato la tattica.

Nel pomeriggio, invece, i calciatori sono stati impegnati in una partita d’allenamento dopo il consueto riscaldamento iniziale. Per quanto riguarda i calciatori infortunati, Thiago Cionek (che ieri non si era visto con il resto del gruppo) ha lavorato regolarmente con i compagni e sarà così a disposizione dell’allenatore per la prossima partita. Accursio Bentivegna ed Aleksandar Trajkovski, invece, hanno lavorato soltanto parzialmente con il gruppo ed hanno poi proseguito con i rispettivi lavori differenziati. A parte anche Leonardo Marson, che ha poi preso parte alle sue cure fisioterapiche, così come Giancarlo Gonzalez e Slobodan Rajkovic. Per la gara contro i gialloblù Corini ha chiamato a raccolta i tifosi rosanero e si aspetta dunque di trovare la spinta giusta anche dal pubblico del Barbera. Il Palermo deve tornare a vincere e i siciliani potrebbero approfittare dello scontro diretto per la salvezza in programma tra Crotone e Pescara (rispettivamente a 6 ed 8 punti in classifica).

L’allenatore ha chiesto risposte anche dal punto di vista mentale, per provare a reagire e ricominciare a lottare per mantenere la categoria; intanto il mister continua a riflettere sulla formazione da schierare: Diamanti tornerà a disposizione e - se dovesse partire dal primo minuto - potrà rivelarsi importante per i movimenti offensivi. Chi invece dovrebbe essere titolare è Robin Quaison, che cerca continuità dopo la buona prova di Firenze: "Ancora non conosco bene Corini - ha dichiarato lo svedese al sito ufficiale del club - ma in questi giorni mi sono trovato molto bene con lui. La fiducia del presidente nei miei confronti è importante, la squadra pensa alla salvezza e io voglio salvare questa squadra. Domenica sera abbiamo fatto un’ottima prova di squadra, siamo tristi per il risultato. Col Chievo l’aiuto dei tifosi sarà importante, voglio uno stadio pieno".

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky