13 dicembre 2016

Magnanelli, ginocchio crack. Ma non è l'unico K.O.

print-icon
Francesco_magnanelli_sassuolo_getty

Francesco Magnanelli del Sassuolo in azione contro la Fiorentina (Getty)

Altri quattro infortuni per la squadra neroverde, che oltre al centrocampista classe 1984 perde anche Gazzola, Cannavaro e probabilmente Pellegrini per la prossima gara contro l’Inter

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky


Non si ferma la sfortuna in casa Sassuolo, durante la sfida di ieri all’Artemio Franchi contro la Fiorentina (persa per 2-1) hanno visto altri due calciatori uscire in barella per problemi fisici. Marcello Gazzola prima e Francesco Magnanelli poi hanno costretto Eusebio Di Francesco a modificare la formazione iniziale in una stagioni che, dal punto di vista dei problemi fisici, sta condizionando pesantemente il rendimento della squadra. Questa mattina i calciatori sono stati sottoposti ad esami strumentali e le notizie peggiori riguardano proprio Magnanelli: il centrocampista classe 1984, infatti, soffre la rottura del crociato anteriore del ginocchio sinistro e sarà dunque costretto a rimanere fuori per un lungo periodo.

La sua stagione è fortemente compromessa e nei prossimi giorni il calciatore sarà costretto a sottoporsi ad intervento chirurgico. Per quanto riguarda Gazzola, invece, i controlli medici non hanno evidenziato fratture in seguito al contrasto subito ieri ad inizio secondo tempo: per lui forte trauma conclusivo al coccigee che lo costringerà a saltare le ultime gare della stagione (contro Inter e Cagliari); i tempi di recupero verranno stabiliti con maggiore precisione nelle prossime settimane. I problemi in casa Sassuolo, però, non sono finiti qui perché anche Paolo Cannavaro ha finito la gara contro la Fiorentina zoppicando ed anche lui oggi si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato un problema al legamento collaterale del ginocchio sinistro: il difensore salterà certamente la gara contro l’Inter di domenica prossima.

Partita in cui, probabilmente, non ci sarà nemmeno Lorenzo Pellegrini, che ha un problema alla caviglia in seguito ad una distorsione rimediata ieri. Una situazione davvero difficile da spiegare, come ha detto Di Francesco nel post gara ai microfoni di Sky Sport. Con Berardi, Duncan, Letschert, Politano e Biondini già ai box, l’allenatore continua a perdere pedine fondamentali della sua formazione in vista delle prossime partite, fondamentali per provare a risalire la classifica dopo mesi molto complicati anche a causa delle numerosissime assenze.

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky