20 gennaio 2017

Bologna, verso il Toro: si ferma Krejci

print-icon
Ladislav Krejci - Bologna

Ladislav Krejci, attaccante del Bologna (getty)

I rossoblu in campo per preparare la delicata sfida di domenica: al Dall'Ara arriverà il Torino di Mihajlovic. Donadoni rischia di perdere Krejci, che si è fermato in allenamento per una contusione al piede

Verso Bologna-Torino. I rossoblu di Donadoni in campo a Casteldebole, per preparare la sfida del Dall’Ara di domenica contro i granata. L’obiettivo sarà dare continuità di risultati, dopo la vincente trasferta di Crotone dell’ultimo weekend. Di mezzo un ko ai supplementare contro l’Inter in Coppa Italia, risultato che ha evidenziato le qualità del gruppo dell’ex allenatore del Parma. Per il Toro in dubbio Helander, così come Krejci.

Situazione infortuni - La squadra si è allenata questa mattina a Casteldebole: seduta tattica per gli uomini di Donadoni, con Blerim Dzemaili che è rientrato in gruppo e ha lavorato regolarmente con i compagni. Differenziato per Filip Helander, terapie per Vasilis Torosidis, Daniele Gastaldello, Saphir Taider e Umar Sadiq. Non si è allenato Ladislav Krejci a causa di una contusione a un piede rimediata nella giornata di giovedì in allenamento.

Presentato Petkovic - In settimana sono arrivate anche le prime parole del nuovo acquisto del Bologna, il classe 1994 che arriva dal Trapani: "Per ora ho solo partecipato a qualche gara in Serie A quattro anni fa ma non ero un giocatore di livello, mentre invece adesso devo dimostrare di esserlo”, ha detto Petkovic in conferenza. “In carriera ho fatto quasi sempre la prima punta ma posso giocare in tutti i ruoli dell'attacco, vedremo cosa mi chiederà Donadoni". Sull'idolo di sempre: "Sicuramente Ronaldo, il Fenomeno. Per ora in carriera mi è mancata continuità di gioco ma ora punto ad arrivare più in alto possibile, come tutti i giovani. Punto in futuro alla Champions e ai Mondiali. Quest'anno dopo l'intervento sono rimasto fermo per un periodo, ho cercato di fare il massimo quando sono rientrato, ma capisco che tutti si aspettassero tanto da me, io per primo. Avevo ancora qualche problema e non sono riuscito ad essere davvero me stesso”.

Bigon e il mercato - Sui possibili acquisti e cessioni è intervenuto anche il ds rossoblu, Bigon: “Sadiq sicuramente tornerà a Bologna, non dovrebbero mancare molti giorni per rivederlo qui con noi. Abbiamo parlato con la Roma, ma per ora non ha senso pensare ad un rinnovo del prestito, vedremo come andranno i prossimi cinque mesi". Poi sugli altri giocatori: "Helander è un altro caso di infortunio non semplicissimo da risolvere, non sappiamo i tempi di recupero ma dipenderanno dalla sua reazione alle terapie". In uscita: "Ho salutato Floccari: tra oggi e domani si aggregherà al suo nuovo club. Per Ferrari non ci sono problemi e a breve ci saranno novità per quanto riguarda il suo contratto". E ancora: "Uno scambio Oikonomou-Budimir per ora non è una priorità anche perché crediamo in Marios come abbiamo sempre fatto. Non ho novità su Robert Acquafresca, ma noi siamo disponibilissimi a lasciarlo libero”, ha concluso.

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky