Atalanta, in tre a parte: Carmona in gruppo

Serie A
gian_piero_gasperini_atalanta_getty

La squadra nerazzurra si è ritrovata nel pomeriggio per l'allenamento sotto gli occhi di Gasperini. Nel mirino c'è già l'impegno con il Toro di Mihajlovic, che domenica affronterà la formazione bergamasca all’ora di pranzo

Gasperini e i suoi ragazzi hanno già messo nel mirino la prossima gara di campionato, in programma domenica alle ore 12.30 allo stadio Olimpico di Torino contro i granata di Sinisa Mihajlovic. Dopo la vittoria per uno a zero ottenuta nell'ultimo match contro la Samp i nerazzurri vogliono allungare la striscia di risultati utili consecutivi per non perdere posizioni dal gruppo di testa. L'Atalanta sogna in grande e vuole dimostrare di poter confermare quanto di buono fatto vedere in queste ultime settimane. Per preparare la sfida al Toro nel pomeriggio i calciatori si sono ritrovati in campo e sotto gli occhi dell'allenatore hanno svolta la seduta di allenamento programmata al centro Bortolotti di Zingonia. Il programma dell’allenamento - riporta il sito della società - prevedeva esercizi di tecnica, di tattica e una partitella finale su campo ridotto. Tre giocatori hanno lavorato a parte, Dramé, Gomez e Konko si sono dedicati a una seduta differenziata mentre Carmona, rientrato dall'impegno con la nazionale ha preso parte alla sessione odierna, svolgendo tutte le fasi dell'allenamento insieme al resto del gruppo. Per domani in mattinata è prevista una seduta che inizierà alle 10.

Il gruppo di Gasperini ha riaccolto oggi anche il portiere Francesco Rossi, nuovamente a Bergamo dopo il prestito a Teramo. Questo il comunicato con cui il club ha annunciato il ritorno in nerazzurro del calciatore: "Atalanta B.C. - si legge - comunica di aver risolto consensualmente con il Teramo il prestito del calciatore Francesco Rossi che, a partire da oggi, lavorerà agli ordini di mister Gasperini al centro Bortolotti di Zingonia. Francesco, portiere lecchese di Merate, compirà 26 anni il prossimo 27 aprile. Per lui si tratta di un ritorno a casa, visto che conosce bene i campi di Zingonia avendo fatto tutta la trafila nel Settore Giovanile. Arrivato a 10 anni, dai Pulcini fino alla panchina con la prima squadra nel match di San Siro con l'Inter il 24 aprile 2010, tre giorni prima del suo diciannovesimo compleanno. Nel mezzo anche un torneo Beppe Viola-Città di Arco vinto da protagonista con gli Allievi Nazionali nel 2008 con rigore decisivo parato nella finale col Parma. Nelle ultime sei stagioni restando sempre legato all'Atalanta, ha fatto molta esperienza in Lega Pro tra Lumezzane, Cuneo, Pavia, Lupa Roma, Prato e dallo scorso agosto al Teramo con cui ha totalizzato 19 presenze in campionato. E' tra i pochi portieri a poter vantare nel suo curriculum anche un gol all'attivo: lo ha realizzato con un colpo di testa il 18 gennaio 2015 nel recupero della gara pareggiata 2-2 dalla Lupa Roma con il Messina. Bentornato Francesco".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche