19 febbraio 2017

La prima volta di Gabigol: l'Inter passa a Bologna

print-icon

Il giovane brasiliano decide la sfida al Dall'Ara e mantiene in nerazzurri in corsa per il terzo posto. Con i tre punti la squadra di Pioli riempie di significato la sfida con la Roma, dove però non ci sarà Miranda, squalificato dopo il giallo ricevuto

BOLOGNA-INTER 0-1
81' Gabriel Barbosa

Il tabellino    Le pagelle

E' Gabi-gol. Quello che aspettavano i tifosi dell'Inter. Gabriel Barbosa segna la prima rete in una gara ufficiale in maglia nerazzurra. E lo fa come fece Ronaldo: anche la prima volta del Fenomeno fu contro il Bologna. Il gioiellino brasiliano regala tre punti fondamentali per la rincorsa al terzo posto che avrà la sua sfida cruciale con la Roma nel prossimo turno. L'Inter non convince, strappa una vittoria sofferta e copre di significato la sfida del prossimo turno contro la Roma. Il Bologna complica la vita ai nerazzurri difendendosi bene per gran parte dei 90 minuti. Maglie strette, difficoltà di manovra per l'Inter con una delle prove meno positive della gestione Pioli.

Le scelte di formazione - Senza Icardi, Pioli ripropone la coppa Eder-Palacio, con l'italiano trequartista e l'argentino prima punta. Perisic rientra dalla squalifica, Murillo terzino destro anche se in fase di spinta la difesa sembra passare a 4. Zero calcoli per Pioli: Medel e Miranda sono in campo nonostante la diffida e la prossima partita con la Roma.

Primo tempo, buon Bologna. L'Inter arranca - L’Inter fatica nel primo tempo, il Bologna non è impaurito e dimostra di esserci mentalmente dopo il crollo contro il Napoli  e l’incredibile sconfitta nei miunti finali contro la Sampdoria. Le prime fasi di gioco sono molto confuse da parte dei nerazzurri proprio per l’atteggiamento del Bologna, che costringe la manovra dell’Inter in spazi stretti. Al 12’ Perisic sembra trovare il varco giusto, arriva sul fondo e mette in mezzo per Palacio che sbaglia clamorosamente da due passi e manda alta la palla. Fino al 20’ è un’Inter più positiva e aggressiva, ma il Bologna cresce e trova almeno due buone ripartenze prima con il solito inserimento di Dzemaili che costringe Handanovic all’uscita. Arriva alla conclusione invece Krejci  da buona posizione, ma il tiro è debole. La cronaca del primo tempo può anche finire qui: l’Inter non trova spazio, il Bologna difende con ordine e a risentirne è lo spettacolo.

Gabigol come Ronaldo: 1° gol a Bologna, l'Inter espugna il Dall'Ara - Anche nei primi minuti della ripresa l'Inter è poco brillante nella manovra. Mancano le giocate e i tempi giusti per aprire la difesa bolognese. Pioli prepara le contromisure inserendo Ansaldi al posto di Murillo e virando su una difesa a 4 più stabile. Ci prova Perisic che si ritrova il pallone sul destro e calcia al volo d'esterno, Da Costa blocca in due tempi. Pochi minuti dopo occasionissima per Eder: l'italobrasiliano si ritrova il pallone sul destro ma colpisce male da ottima posizione e permette a Da Costa di intervenire. Ora l'Inter attacca con più insistenza e crea di più soprattutto dalle fasce. A un quarto d'ora dalla fine, Pioli decide di cambiare passo: dentro Banega e Gabriel Barbosa per Palacio e Candreva. All'81' numero di Banega che inventa una splendida giocata per D'Ambrosio: sul cross basso dell'esterno nerazzurro c'è Gabigol che, tutto solo a due passi dalla porta, spinge in rete il pallone per il suo primo gol in Italia.

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky