Sampdoria, in gruppo Torreira e Viviano

Serie A
Ripresa dei lavori in casa Sampdoria (foto sampdoria.it)
sampdoria_allenamento_sampdoria

I due calciatori, così come Palombo e (in parte) Sala hanno svolto tutta la seduta programmata dopo due giorni e mezzo di riposo. Giampaolo sta ritrovando i nazionali: scarico per Linetty e Skriniar, fisioterapia per Schick e piscina per Muriel

Dopo due giorni e mezzo di riposo La Sampdoria è tornata all’opera. Marco Giampaolo ha così ritrovato la squadra per cominciare a preparare la trasferta di lunedì in casa dell’Inter. Ancora senza i nazionali Bruno Fernandes, Titas Krapikas e Daniel Pavlovic - e con Dennis Praet in permesso, il tecnico ha diretto una seduta sul campo superiore del Mugnaini a base di riscaldamento potenziale, esercitazioni tecniche e partitelle per concludere la giornata. All’allenamento hanno regolarmente partecipato Angelo Palombo, Lucas Torreira, Emiliano Viviano e - solo in parte - Jacopo Sala. Così anche il rientrante Bartosz Bereszynski. Alla seduta di lavoro sono stati poi aggregati i Primavera Roberto Criscuolo, Maxime Leverbe e Andrea Tessiore. Gli altri rientranti dopo i rispettivi impegni con le loro nazionali Karol Linetty e Milan Skriniar hanno effettuato lavori di scarico; Patrik Schick, infine, è stato sottoposto a fisioterapia, palestra e piscina. Solo piscina invece per Luis Muriel, che ha iniziato il suo iter di recupero dopo gli esami che hanno evidenziato la lesione muscolare rimediata con la Colombia. Domani, mercoledì, è in agenda a Bogliasco una razione mattutina.

Giampaolo continuerà così nei prossimi giorni a lavorare sulle mosse tattiche da adottare a San Siro per contrastare i nerazzurri: le condizioni di Schick andranno valutate nelle prossime ore ma in ogni caso la coppia d’attacco blucerchiata potrebbe essere composta da Quagliarella e Budimir - che avrebbe così un’occasione per giocare dopo il minutaggio limitato di questa stagione. Per quanto riguarda la difensa, Silvestre e Skriniar stanno rappresentando un valore aggiunto di questa Samp; l’avvio di stagione complicato è alle spalle i due hanno totalizzato il maggior minutaggio dell’intero gruppo. 2401 minuti per l’argentino, 2350 per lo slovacco. Anche e soprattutto con loro Giampaolo dovrà lavorare per riuscire a bloccare le avanzate interisti sulle fasce. Candreva, Perisic, Banega, Joao Mario, D’Ambrosio, Brozovic e l’ex Eder hanno dimostrato di saper essere molto pericolosi quando agiscono sulle fasce, capaci di servire ottimi palloni a Icardi e non solo. Nelle partite precedenti la Samp ha dimostrato di poter migliorare parecchio e su questo punto l’allenatore dovrà insistere. Prima seduta della settimana a cui ne seguiranno altre anche con l’ausilio dei video.