Inter, Pioli: "Conte? La voci non mi preoccupano"

Serie A
pioli_inter_getty

L'allenatore nerazzurro risponde a chi gli chiede di un possibile futuro a Milano dell'attuale allenatore del Chelsea, Antonio Conte: "Le voci non sono fastidiose - dice - fanno parte del gioco. Io lavoro per il futuro. La Juve è ancora lontana, ci manca qualcosa per essere al loro livello"

"Le voci su Conte non sono fastidiose. Fanno parte del gioco". Non si nasconde Stefano Pioli, affronta il futuro guardandolo in faccia e quasi sfidandolo. Consapevole della bontà del proprio lavoro, che al momento gli garantisce la certezza di restare sulla panchina nerazzura. A meno di rivoluzioni o pesanti scivoloni. "Credo che troppe volte si parli dello stesso sport ma con obiettivi diversi. Il vostro obiettivo adesso e' parlare de futuro ed essere poco concentrati sul presente, il mio e' tutt'altro. Sono concentrato sul presente per dare il massimo quest'anno e costruire una base solida per il futuro. Abbiamo fatto un buon lavoro finora ma non significa niente se non saremo altrettanto bravi a gestire bene questo finale di campionato e fare molti punti in queste nove partite"

Il futuro vuol dire Inter, dunque. Una squadra cresciuta tantissimo sotto la gestione Pioli ma che l'allenatore vuole portare ancora più in alto. Anche se la vetta, per il momento, sembra lontana: "Ci stiamo avvicinando alla Juventus ma ci manca ancora qualcosina. Ogni giorno lavoriamo con grande qualita' e attenzione per  cercare di migliorare il nostro livello. La prossima stagione vogliamo essere il piu' vicino possibile alle grandi squadre per competere e vincere"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport