Chievo, Maran: "Ci siamo salvati senza problemi, sono contento"

Serie A
Rolando Maran, allenatore del Chievo (Getty)
rolando_maran_getty

"Cavalchiamo l'onda positiva dei risultati e superiamo il momento grigio" Queste le parole dell'allenatore gialloblù in vista del Palermo: "La squadra non è mai stata realmente invischiata nella retrocessione, sono contento"

Salvezza tranquilla per il Chievo, senza problemi: "Quest'anno la squadra non è mai stata realmente invischiata nella lotta per non retrocedere, sono contento. E' un grande traguardo per questa società". Ora l'obiettivo è migliorare la classifica, a cominciare dalla prossima partita col Palermo. Sfida ostica, insidiosa. Contro una squadra che nutre ancora qualche speranza nella salvezza. Intervenuto in conferenza stampa, Rolando Maran ha parlato così. 

"Cavalchiamo l'onda positiva"

"Quest’anno la squadra non è mai stata realmente invischiata nella lotta retrocessione. È il mio terzo anno al Chievo e sono contento che anche stavolta ci siamo salvati senza problemi. Non è stato facile, è un grande traguardo per la società”. Poi un'analisi sul momento della squadra“E' dal match contro il Torino che sto avendo riscontri positivi da parte della squadra -ammette Maran - Adesso dobbiamo cavalcare quest’onda positiva e mettere definitivamente alle spalle il momento grigio, avere la voglia di vincere e di portare a casa altri 3 punti”. Poi sul Palermo, partita molto ostica: "Ho visto la partita tra Palermo e Fiorentina. È una squadra che si chiude bene, corta, che non ti lascia spazio. Hanno dimostrato grande determinazione e motivazione, troveremo grandi difficoltà nell'affrontarli. Non concederanno nulla”. Tre assenti: "Hetemaj, Rigoni e Spolli non saranno della partita, hanno tutti e 3 qualche problema fisico".

"Birsa è cresciuto tantissimo"

Continua Maran: "Ho un minimo di rammarico per Bastien, se avesse avuto qualche acciacco fisico di meno, avrebbe potuto dimostrare il proprio valore in maniera maggiore; tatticamente è ancora troppo istintivo, ma ha grande forza e quantità. Birsa è cresciuto tantissimo, ma è correlato alla concomitante crescita della squadra, che lo supporta nella maniera migliore possibile”. Nessun calcolo, non bisogna neanche focalizzarsi sulla squadra avversaria. Questo il monito di Maran: “Nestorovski squalificato? Se non me lo dite voi, io non lo avrei nemmeno saputo. Pensiamo a noi stessi e a far bene. Dainelli sarà convocato ma non si è mai allenato, Sardo lo proverò dalla panchina. Sto testando tanti giovani, da chi non ha mai giocato in A a chi giocava in Primavera. Questo è il momento giusto per provare giocatori".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport