Caricamento in corso...
13 luglio 2017

Inter, bagno di folla a Plan de Corones. Perisic è nervoso

print-icon

I nerazzurri hanno approfittato della mattinata di riposo per una piccola gita fuori porta. Il croato infastidito dalle telecamere: il malumore nasce dal mancato trasferimento allo United?

Mattinata ad alta quota per l'Inter di Luciano Spalletti. L'allenatore ex Roma, dopo aver spremuto per bene i suoi giocatori durante i primi giorni di ritiro, ha deciso di concedere alla squadra mezza giornata di riposo e annullare la prima sessione di allenamento odierna a Riscone. I nerazzurri hanno deciso così di passare poco più di un'ora a Plan de Corones, dove sono stati travolti dall'entusiasmo dei presenti. A ricevere le attenzioni principali dei tifosi è stato proprio Spalletti, mentre è apparso molto nervoso Ivan Perisic, evidentemente disturbato e infastidito dalle voci di mercato che lo riguardano. Il croato, impegnato in una conversazione al telefono, non ha gradito che qualcuno lo stesse riprendendo e ha mostrato segni di insofferenza andando ad abbassare in maniera stizzita le telecamere.

Perisic nervoso

Il desiderio del giocatore è infatti andare al Manchester United, club con la quale è in trattativa. L'Inter ha fatto sempre muro finora di fronte alle proposte dei Red Devils, ma nelle ultime ore ha ormai capito che la volontà dell'ex Wolfsburg è quella di trasferirsi nella squadra di José Mourinho. Ciò nonostante i nerazzurri non intendono lasciar andare il giocatore per meno di 50 milioni, come confermato dal direttore sportivo Ausilio ai microfoni di Sky Sport: "Non abbiamo preso in considerazione nulla di quello che hanno offerto”. Ieri inoltre l'agente del calciatore, Fali Ramadani, ha incontrato Walter Sabatini per tentare di trovare una soluzione che farebbe felici tutte le parti in causa. Anche Mauro Icardi, capitano dell'Inter, si è espresso sulla possibile cessione del compagno di squadra: "Se non è felice qui, è meglio che vada via".