Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
18 luglio 2017

Napoli-Carpi 4-1: Milik trascina, poi Ounas. Sarri vince nel finale

print-icon
nap

I giocatori del Napoli esultano dopo la vittoria sul Carpi, ottenuta solo nel finale (foto Twitter Napoli)

Terza amichevole per gli azzurri. Quando il risultato del match sembrava essere indirizzato sull'1-1, una doppietta del centravanti polacco e un gol del nuovo acquisto Ounas nel finale trascina la squadra di Sarri alla vittoria nell'amichevole contro gli emiliani 

NAPOLI-CARPI, RIVIVI LA DIRETTA LIVE DELL'AMICHEVOLE

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

NAPOLI-CARPI 4-1

7' Callejon (N), 53' Marcore (C), 82' e 86' Milik (N), 89' Ounas (N)

Dopo il 17-0 all’Anaunia, e il 7-0 al Trento, test di livello per il Napoli. Allo stadio Briamasco di Trento, dove gli azzurri giocheranno anche la partita contro il Chievo il 22 luglio prossimo, la squadra di Maurizio Sarri batte 4-1 il Carpi ma solo grazie a un grandissimo finale. Non ancora brillantissimi, con una larga rotazione di uomini, Hamsik e compagni hanno mostrato solo a strappi gli automatismi di un gioco, quasi perfetto nella seconda parte della scorsa stagione. Al buon primo tempo con il gol in apertura (al 7’) di José Maria Callejon, e diverse occasioni spente da un bravo Colombi, ha fatto seguire una ripresa con diverse leggerezze. A partire da quella di Lorenzo Tonelli in occasione della rete (molto bella) del neo entrato Giancarlo Malcore, attaccante 23enne preso dalla Serie D: il suo tiro al giro nel sette ha battuto Sepe. Nella scorsa stagione ha segnato 14 gol in 27 presenze nel Manfredonia. Quando sembra tutto ormai indirizzato verso il’1-1, gli azzurri si scatenano. E in 7 minuti (dall’82’ all’89’) fanno tre gol: due con Milik, uno con il nuovo acquisto Ounas, che segna ancora dopo la rete al Trento. Il risultato non deve infatti ingannare: non è stato facile avere la meglio sugli emiliani, a un passo dalla promozione in Serie A nella scorsa stagione. Anche se si tratta solo di calcio d’estate, la squadra allenata quest’anno da Calabro ha davvero bene impressionato, prima di cedere dall’82’ in poi.

Schiarita Reina-Napoli

Poche ore prima del test di Trento, era arrivata una buona notizia per i tifosi azzurri: l’intesa con Pepe Reina ormai a un passo. Manolo Quillon, procuratore del portiere, è stato nel ritiro di Dimaro per incontrare il presidente De Laurentiis e avvicinare il suo assistito al rinnovo del contratto. Gli attriti dell’ultima parte della scorsa stagione, sembrano ormai sorpassati, tanto che Pepe Reina ha giocato il primo tempo contro gli emiliani. Fino a ora, non aveva disputato nemmeno un minuto. Sul mercato se un portiere arriverà, sarà sicuramente un vice di Pepe Reina. Che continuerà a essere il leader della porta azzurra anche nella prossima stagione.

Due squadre diverse

Reina ha preso posto dal primo minuti tra i pali. Con lui, Sarri ha schierato il 4-3-3, vero e proprio marchio di fabbrica. In difesa Maggio e Ghoulam sulle fasce, Koulibaly e Maksimovic centrali. A centrocampo Jorginho, Allan e Zielinski. Davanti i "soliti" Callejon, Insigne e Mertens falso nueve. Nella ripresa una squadra totalmente diversa: Sepe tra i pali, Hysaj e Strinic sulle fasce. Chiriches e Tonelli centrali. Centrocampo con capitan Hamsik, Diawara e Rog ai suoi fianchi. In avanti il neo arrivato Ounas (già in gol contro il Trento), Giaccherini e Milik.

Il Napoli su Sky Primafila 

Dopo Trento, il Napoli sarà impegnato in alcune amichevoli, disponibili esclusivamente su Sky Primafila. Sabato 22/07/17 alle 21 dallo stadio Briamasco di Trento, è in programma su Sky Calcio 1 HD (canale 251) Napoli-Chievo. Dal Vitality Stadium di Bournemouth, domenica 06/08/2017 alle 20:30, è in programma sempre su Sky Calcio 1 HD (canale 251), la sfida Bournemouth-Napoli. Giovedì 10/08/2017 alle 21, dal San Paolo, l'interessante Napoli-Espanyol. Sempre su Sky Calcio 1 HD (251). Modalità di acquisto: Premi il tasto Primafila del telecomando e scopri tutte le info per acquistare (tramite telecomando, sms, telefono, web). Prezzo 10 euro ogni singolo incontro

 


 

Napoli-Chievo, il 22 luglio su Primafila

Le parole di Milik

"È importante aver segnato perché sono reduce da un infortunio, è importante prendere confidenza con il campo e con il gol. È stata pur sempre un amichevole, le partite importante verranno più in là. Scudetto? Perché no, ci spero ma non mi piace parlarne in televisione perché ho grande rispetto per le altre squadre. Concorrenza con Mertens? Siamo solo all’inizio, è importante avere un concorrente come Mertens. Ci saranno tante partite e ci sarà modo di giocare".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi