20 settembre 2017

Roma, Dzeko: Kolarov? L'ho consigliato io a Monchi. Avanti così"

print-icon

Concreto, freddo e ispirato: l'attaccante bosniaco fa paura e la sua doppietta trafigge il Benevento. Ecco le sue parole ai microfoni di Sky Sport: "Più gioco e più mi sento bene. Kolarov a Monchi l'ho consigliato io. Avanti così"

In tutti i modi. Sì, Dzeko quando è ispirato non perdona, spacca le partite. E lo ha fatto anche al Vigorito con una doppietta super: tap-in nel primo tempo a imbucare un gran servizio di Kolarov e sinistro a giro nella ripresa. Freddissimo. Perfettamente in media con il rendimento della scorsa stagione, cinque reti in altrettante presenze ufficiali sin qui. E intanto la sua Roma non si ferma, diverte e vince 4-0 in casa del Benevento, dalla due firme dell'ex Manchester City agli autogol di Lucioni e Venuti. Esperto, freddo e concreto: that’s Dzeko, un attaccante nato. Super. Fenomenale nel trafiggere i portieri da tutte le posizioni e in tutti modi. Oggi, contro il Benevento, il bosniaco ha regalato una prestazione perfetta. Dal sacrificio nel far salir la squadra al gran lavoro in fase offensiva. Insomma, molto più che una semplice doppietta: "Ogni vittoria, in ogni partita porta tre punti, non importa contro chi si gioca”, ha detto l'attaccante a fine partita. "Oggi abbiamo fatto il nostro, abbiamo fatto bene. Avanti così. Le partite facili non esistono. Si diceva che la Roma perdesse i punti contro le piccole, oggi abbiamo fatto bene, dobbiamo crescere tutti insieme e penso che lo stiamo facendo bene. Giochiamo sempre come sappiamo fare, con i nostri valori e tanta ambizione". Questione d'intesa, come quella tra l'attaccante e Kolarov: "Sì, Aleksandar lo ho consigliato io a Monchi". Intanto oggi l'ex terzino del Manchester City ha regalato il secondo assist a Dzeko dopo quello di Verona, oltre che aver procurato l'autogol di Venuti.

Il lavoro paga

La Roma è entrata in campo in maniera perfetta, tonica e con tanta voglia di stupire. Piena di carica e passione. E soprattutto forte delle idee del proprio allenatore, grande spinta dei terzini e tantissime palle in mezzo. Poi, al solito, ci ha pensato Dzeko a impreziosire il tutto. E il nuovo sistema di gioco piace al bosniaco? "Sì, mi piace e più gioco più mi sento bene. Siamo ancora all’inizio del campionato e credo che la forma crescerà con le partite che verranno". Importante anche il moto incessante dei terzini. E adesso testa al futuro, ma con una grande consapevolezza: "Le partite facili non esistono. Si diceva che la Roma perdesse i punti contro le piccole, oggi abbiamo fatto bene, dobbiamo crescere tutti insieme e penso che lo stiamo facendo bene. Con la Sampdoria giocheremo poi. Giochiamo partita dopo partita sempre per vincere".

L'analisi di Di Francesco

Una Roma a sua immagine e somiglianza, perfetta. Gran lavoro dei terzini e super propulsione offensiva. Sì, questo è il giallorosso di Di Francesco: "Sono contento della prestazione della squadra, siamo cresciuti in consapevolezza e siamo riusciti a sviluppare le mie idee di calcio. Qualcosa nella testa dei giocatori è entrato. Ma non sono del tutto soddisfatto, dobbiamo essere più determinati e precisi in certe situazioni, perchè ci vuole un attimo a riaprire le partite". Su Dzeko: "Edin ha capito di aver sbagliato a dire certe cose, date dalla frustrazione". Da una certezza a un ragazzo ancora tutto da scoprire: "È un ragazzo di una disponibilità unica. Vi inviterei a vederlo come atteggiamento, abbiamo bisogno di gente come lui". E poi gli obiettivi, forte di una striscia di nove vittorie giallorosse in trasferta iniziata la passata stagione: "Non sono tutte mie, c’era Spalletti, mi fa piacere esserci arrivato, sono meno per i record e più per ottenere risultati. Prima dicevano che eravamo da scudetto, poi da quarto posto, le chiacchiere le porta via il vento. Dobbiamo sempre fare i 3 punti, abbiamo fatto il nostro. Si dice sempre che la Roma perde i punti con le piccole, invece non esistono partite facili. Pensiamo gara per gara. La partita contro l'Udinese dovremo prepararla bene".

I PIU' VISTI DI OGGI