user
23 ottobre 2017

Lazio, segna sempre Immobile: può fare meglio di Higuain? Partecipa al sondaggio

print-icon

13 gol in 9 partite, secondo posto nella Scarpa d'Oro insieme a Falcao (26 punti, meglio di Leo Messi) e terza miglior partenza di sempre in Serie A. Meglio del... Pipita. Ciro può superare il record dell'attaccante bianconero? Partecipa al sondaggio

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Se lo dice Inzaghino bisogna fidarsi: "Immobile ricorda mio fratello". Super Pippo, super Ciro. Quest'anno sì, quest'anno più che mai. Gol, gol, gol. Lingua universale del bomber laziale. "Don't stop him now". Parafrasiamo i Queen, scomodiamoli pure. Perché Ciro, ora, non ha nessuna intenzione di fermarsi: "E' la stagione migliore della mia carriera". Tutto vero. 

Numeri irreali, meglio di Higuain? 

E' un gioco di numeri, tutti vincenti: 13 gol in Serie A in appena 9 gare, capocannoniere solitario, 18 reti stagionali (compreso il gol all'Israele con la Nazionale azzurra, di cui è top scorer nel girone di qualificazione), secondo posto nella classifica della Scarpa d'Oro insieme a Falcao (26 punti). Davanti a lui c'è soltanto Prosa, bomber estone del Tallin (27). Non irresistibile. Meglio anche di... Leo. Solo coi punteggi eh, niente paragoni. Ma Ciro, almeno fin qui, ha segnato più di Messi, fermo a 12 reti. Altro? Terza miglior partenza della Serie A dietro ad Angelillo (1958/59, 18 gol) e Manfredini (1960/61, 15 reti). Meglio anche di... Gonzalo Higuain. Il Pipita, infatti, nell'anno dei 36 gol iniziò con 7 reti e chiuse col record. Con la storia. Immobile è già a 13. Tutti se lo chiedono: può fare meglio dell'attaccante bianconero? La frase fatta è già pronta per essere servita: "Lo dirà il tempo". Ma questo Ciro non vuole fermarsi. Non aveva mai iniziato così bene, non aveva mai iniziato due stagioni la stessa squadra. Non aveva mai segnato così tanto. I tifosi hanno finito gli aggettivi. Resta solo Inzaghino: "E' meglio di mio fratello". Se lo dice lui...

Immobile: "A Roma sto bene, felice del rinnovo"

Ciro "on fire" e Lazio attenta, lungimirante. Di recente, infatti, gli ha rinnovato il contratto fino al 2022: "Sono molto felice - ha detto Ciro su Sky Sport, dopo la doppietta contro il Cagliari - è la prima volta che resto per due anni nella stessa squadra, ne parlavo con mia moglie!". Sempre presente nella vita di Immobile, come le due figlie e la famiglia: "Sono la mia forza". Quinta doppietta stagionale e Lazio al terzo posto, 22 punti come la Juve. In bacheca anche la Supercoppa Italiana (ps: doppietta di Immobile). Scudetto? "Restare in alto non sarà facile. Gli obiettivi possono cambiare solo se ci montiamo la testa, ne parlo sempre con i miei compagni". La forza del gruppo, il segreto di Ciro. In cinque parole: la Lazio di Simone Inzaghi. 

LA PLAYLIST DELLA SERIE A

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi