07 dicembre 2017

Rimpianto Napoli, l'Uefa dice no al piano Milan: la rassegna stampa

print-icon
COM

I quotidiani sportivi italiani danno ampio risalto alla sconfitta del Napoli in casa del Feyenoord, costata la 'retrocessione' in Europa League, e alla bocciatura da parte del'Uefa del Voluntary Agreement presentato dal Milan. In Spagna, invece, Messi sorprende: "Ho capito che devo giocare di meno"

Non riesce al Napoli l’impresa di staccare il pass per gli ottavi di Champions League, la sconfitta maturata a Rotterdam contro il Feyenoord spegne i sogni di gloria degli azzurri, costretti a retrocedere in Europa League. Non sarebbe bastata, tuttavia, nemmeno la vittoria ad Hamsik e compagni per sopravanzare lo Shakhtar Donetsk, vista la vittoria ottenuta dagli uomini di Fonseca sul Manchester City. Al turno successivo dunque ci vanno solo Juventus e Roma che, lunedì, conosceranno le proprie avversarie nel sorteggio che si terrà a Nyon. 'Rimpianto Napoli' è l’apertura del Corriere dello Sport, che dà ampio spazio in prima pagina alla battuta d’arresto degli azzurri che, secondo Sarri, devono risolvere alcuni problemi in attacco. In taglio alto ecco le brutte notizie per il Milan, che ha visto bocciato il 'Voluntary Agreement' proposto all’Uefa. Multa e vincoli al mercato in arrivo per i rossoneri, che attendono adesso la decisione definitiva. L’apertura di Tuttosport invece è dedicata a Massimo Allegri, che chiede ai tifosi 'Juventini più Allegri…a'. "Basta con questa negatività sulla nostra avventura europea – le parole dell’allenatore bianconero – abbiamo perso tante finali, ma almeno le abbiamo giocate". In spalla, invece, spazio ai rimpianti del Torino che, al posto di Niang, avrebbe potuto tenere Immobile. Al centro, ecco il ko del Napoli, a cui rimane solo l’Europa League. Accanto, infine, c’è posto per le due milanesi, con l’Inter che cerca in Brozovic il possibile uomo anti-Juve e Gattuso che dà spazio ai giovani nel match di Europa League tra Rijeka e Milan.

La Gazzetta dello Sport

Il voluntary Agreement si prende l’apertura della Gazzetta dello Sport. 'L’Uefa dice no al piano Milan' e infligge un brutto colpo alla società rossonera che, oltre al danno d’immagine, rischia sanzioni in vista della eventuale partecipazione alle Coppe. Gattuso intanto lancia i baby nel match di Europa League contro il Rijeka, Gasperini si gioca il primo posto con il Lione e la Lazio si affida a Felipe. In spalla, spazio per il ko del Napoli che dice addio alla Champions e scivola in Europa League, consentendo all’Italia di andare avanti col 2+4, cioè due squadre agli ottavi e quattro ai sedicesimi. In altro, infine, si comincia già a respirare aria di Juventus-Inter, con Allegri che si gode il record di Mr. Europa e Spalletti che si dà al gioco delle due torri in vista del match dello Stadium, puntando su Vecino e Gagliardini.

Rassegna Estera

Messi vuole tutto, dalla Liga al Mondiale. E’ questo uno dei passaggi principali dell’intervista rilasciata dal calciatore del Barcellona a Sport, che regala l’intera prima pagina al campione argentino. "Ho capito che devo giocar di meno" le parole di Leo, che in questa stagione punta a vincere tutto. "Voglio vincere Liga, Champions e Mondiale e se non vinciamo in Russia dobbiamo sparire tutti". Marca invece celebra in prima pagina il record di Cristiano Ronaldo, unico giocatore nella storia della Champions League a segnare in tutte e sei le partite del girone. Un primato che prelude alla vittoria del quinto Pallone d’Oro, a cui manca solo l’ufficialità per essere certificato. Se Sport e Marca si concentrano su Messi e Ronaldo, il Mundo Deportivo apre con Coutinho, autore di una splendida tripletta nel match vinto dal Liverpool 7-0 contro lo Spartak. "Ora o mai più" il titolo del quotidiano spagnolo, che dà per fatto l’accordo per il trasferimento del brasiliano dai reds al Barcellona sulla base di 145 milioni di euro. In basso, spazio all’intervista di Messi che "Ha capito che Mascherano se ne andrà". Infine, in basso ecco i risultati delle spagnole in Champions, con il Real che si affida a Ronaldo e il Siviglia che passa agli ottavi grazie al pari di Maribor. In Francia, invece, l’Equipe chiede al Psg di 'Riaccendere il fuoco', dopo la sconfitta indolore subita in casa del Bayern Monaco.

Champions League 2017-2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I Big Three trascinano Toronto, Kings ko in casa

Bonaventura rilancia Gattuso, Milan-Bologna 2-1

500 Resource resolver is already closed.
I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI