Dal Padel a Patric, ecco i segreti di Luis Alberto

Dal possibile addio al calcio al rendimento eccezionale con la Lazio, Alvaro Torres racconta l’evoluzione e il mondo del talento spagnolo: "Ama la moglie alla follia e adora giocare a padel. Possibile il rinnovo: in biancoceleste sta bene, vuole andare in Champions e vincere l’Europa League. Lo voleva il Siviglia di Monchi, a Roma grazie a Patric. E ora sogna i Mondiali!"

LUIS ALBERTO, CHE PERLA NELL'ULTIMA GIORNATA!
CALCIOMERCATO, LE TRATTATIVE IN TEMPO REALE

Tra i talenti più cristallini della Serie A c’è Luis Alberto, vero 'crack' nella Lazio di Simone Inzaghi che tanto bene ha fatto nella prima parte di stagione. Giocatore fino a poco tempo fa non troppo conosciuto ai più lo spagnolo, che dopo una serie di annate difficili aveva addirittura pensato di abbandonare il calcio. Poi la svolta, grazie soprattutto ad un incontro determinante, quello con il mental coach Juan Campillo. Un cambio di rotta decisivo per il classe ’92, pedina insostituibile dello scacchiere di Inzaghi: già 6 gol (tra cui l'ultimo, bellissimo, contro la Spal) e 8 assist in Serie A con la Lazio per Luis Alberto, che grazie alle prestazioni in maglia biancoceleste si è candidato fortemente per un posto ai prossimi Mondiali con la maglia della Roja. Chi è sempre stato vicino all’attuale numero 18 della Lazio è il suo agente Alvaro Torres, che ha raccontato il mondo di Luis Alberto ai microfoni di GianlucaDiMarzio.com. "Ci siamo conosciuti a Siviglia, quando lui aveva 16 anni. Con il tempo e la fiducia reciproca abbiamo creato questo legame professionale. Luis arriva da una famiglia umile di San José del Valle (Cadiz) che dista un’ora da Siviglia. Ha lasciato casa molto giovane – ha detto il procuratore -, e con sacrificio ha inseguito il suo sogno. Ha lavorato molto, fin da piccolo, per diventare un calciatore professionista. In mezzo a quel gruppone di piccolini lui eccelleva, faceva sempre la differenza, risolveva le partite, anche se lui è un tipo che preferisce regalare assist piuttosto che far gol. Questo fa capire la sua generosità".

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005