Figc, la Lega di A non ha espresso candidati

La Lega A non ha ancora individuato un candidato da sostenere alle elezioni per la presidenza della Figc fissate per il prossimo 29 gennaio. E' quanto è emerso al termine di una lunga giornata di consultazioni a Milano tra una commissione della Lega A e le altre componenti della Figc. Al momento sarebbero almeno tre i candidati ma attenzione al nome di Claudio Lotito

Il planning consultativo

Proprio per ovviare all'assenza della riunione di Firenze e poter permettere ai presidenti delle prime 20 squadre del nostro movimento di analizzare con calma i vari profili e decidere con chi schierarsi, nella giornata di venerdì erano previsti presso la sede della Lega A di Milano a via Rosellini delle vere e proprie consultazioni fra una commissione ristretta di A (composta dal commissario Carlo Tavecchio, il presidente del Torino, Urbano Cairo, quello della Lazio, Claudio Lotito, l'ad del Milan, Marco Fassone, e quello della Juventus, Beppe Marotta) e le componenti federali. Come era previsto, è stato Cosimo Sibilia, il presidente della componente con il peso elettorale maggiore (34%) in Figc, il primo a presentarsi davanti ai rappresentanti della Lega Serie A, dopo il quale la commissione ha incontrato il presidente dell'Associazione degli arbitri, Marcello Nicchi, quello dell'Associazione allenatori, Renzo Ulivieri, quello della Lega B, Mauro Balata, quello dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi, e infine il n.1 della Lega Pro, Gabriele Gravina. E' andata poi in scena l'assemblea per le valutazioni conclusive in vista delle elezioni.

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005