user
09 febbraio 2018

Fiorentina-Juventus, 200^ panchina con i bianconeri per Allegri, Barça storico: rassegna stampa

print-icon
com

Nel giorno in cui partono i XXIII Giochi Olimpici Invernali, la Serie A scende in campo con il prestigioso e importante anticipo Fiorentina-Juventus. Allegri, che festeggia la panchina numero 200 in bianconero, cerca la vittoria per restare in scia al Napoli. Ecco le prime pagine dei quotidiani in edicola

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI

Prende il via la 23^ edizione dei Giochi Olimpici Invernali che si svolgerà a Pyongyang e la Gazzetta dello Sport esce eccezionalmente con una doppia pagina in edicola. "Giochiamo con loro" è il titolo della parte dedicata alle Olimpiadi, mentre nell'altra metà spazio al duello scudetto tra Napoli e Juventus visto con gli occhi dell'ex Ct Marcello Lippi: "Gioca Lippi: 'Napoli bello, Juve a tutta'". E' anche il giorno di Fiorentina-Juventus: "Test a Firenze per Allegri 200. Cholito-Pipita, i figli d'arte all'attacco". Si parla anche dell'Inter in ottica mercato, con l'arrivo in estate di Lautaro Martinez: "Rinforzo a luglio. L'Inter blinda il baby Martinez: sì e clausola da 120 milioni". In casa Milan invece "Kalinic va KO, Gattuso chiede i gol a Cutrone".

"Incredibile Allegri, Dybala ritrovato"

Sulle prime pagine del Corriere dello Sport e Tuttosport l'apertura è dedicata all'anticipo Fiorentina-Juventus, con diverse chiavi di lettura. "Incredibile Allegri", è l'omaggio del Corriere all'allenatore bianconero, giunto al traguardo della panchina n.200 con la Juve: "Max festeggia e ha la più alta percentuale di vittorie nella storia". In taglio basso, sponda Napoli, la sfida di Mertens e Sarri alla Lazio: "Mertens spinge e Sarri ci crede, con la Lazio Dries sogna un altro super gol". C'è anche un'intervista di Walter Veltroni a Walter Zenga, nella rubrica "A tu per tu": "La verità del nuovo Zenga: vi spiego come sono rinato. La famiglia e il mental coach mi hanno fatto uscire dal tunnel. Nel 90 meritavamo il titolo mondiale. Crotone è l’ideale". In taglio alto invece spazio ai Giochi Olimpici: "Forza azzurri, Italia a caccia degli ori perduti. Tante le nostre stelle: Goggia, Fontana, Wierer". Tuttosport dedica invece l'apertura a Paulo Dybala, il n.10 bianconero è sulla via del ritorno dopo lo stop: "Fateli viola, poi torno io". Fiorentina-Juve "sarà l'ultima per Allegri senza il fuoriclasse argentino, che ha approfittato dell'assenza forzata per recuperare forma e serenità. I colloqui con Agnelli e Buffon, l'amore ritrovato di Antonella e con lo sponsor...". In taglio alto le parole di Cavani verso Mazzarri: "Mazzarri, che bei ricordi. Belotti, porta in alto il Toro". Si parla anche di Milan e Inter: "I guai di Milano: Spalletti, flop da record. Gattuso perde Kalinic". Fronte Napoli, è "ansia Sarri: per la Lazio Albiol è out, Hysaj rischia". Infine, un'idea per la Bundesliga che sarebbe rivoluzionaria: "Strapotere Bayern, idea playoff in Germania".

Estero: Barça storico, tentazione Real per Hazard

Olimpiadi Invernali in primo piano anche sui quotidiani sportivi europei. Su tutti L'Equipe, che titola: "Il grande show del freddo: oggi l'apertura dei Giochi Olimpici Invernali, con sullo sfondo il riavvicinamento delle due Coree". Il calcio torna però protagonista sul Mundo Deportivo: "Coupazo" è il titolo dedicato al Barcellona, che sbanca il Mestalla, vince 2-0 con il primo gol di Coutinho in maglia blaugrana e centra lo storico traguardo della quinta finale consecutiva in Coppa del Re: "Rakitic sentenzia, Yerry Mina debutta. Una grande partita del Barça, che affronterà in finale il Siviglia". Montella, dunque, aspetta Messi e compagni per la sfida che si giocherà il 21 aprile in una sede ancora da decidere. Su Marca invece, come di consueto, spazio al Real Madrid. Intervista al talento del Chelsea Eden Hazard ed è subito… calciomercato: "Il Real Madrid? Nel calcio non si sa mai", afferma Hazard: è questo il titolo della prima pagina, che lascia aperte le porte e fa sognare i tifosi delle merengues. Il belga parla poi della sfida al Barcellona e del suo rapporto con Zidane: "Se giochiamo da squadra possiamo battere i blaugrana. Ricordo quando Zidane parlò per la prima volta di me: sono passati dieci anni, fu incredibile".

SERIE A 2017/18, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi