user
14 marzo 2018

Juventus-Atalanta, Gasperini: "Li abbiamo messi in difficoltà. Europa League? Ci proviamo"

print-icon

L'allenatore nerazzurro commenta la sconfitta dell'Allianz Stadium, arrivata nonostante una buona prova della sua squadra, capace di mettere in difficoltà la Juventus con intensità, pressing e personalità: "Abbiamo cercato di restare in partita, ci sono mancate le conclusioni"

JUVENTUS-ATALANTA 2-0: IL RACCONTO

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA

Atalanta, niente da fare: allo Stadium passa la Juventus. Nella gara di recupero della 26^ giornata di Serie A, 2-0 finale per i bianconeri, capaci di contenere e piegare la squadra di Gian Piero Gasperini grazie ai gol - segnati nei due tempi - di Gonzalo Higuain e Blaise Matuidi. I nerazzurri, in dieci nel finale per l'espulsione di Mancini, falliscono così l'opportunità di agganciare la Sampdoria al settimo posto in classifica. Così Gian Piero Gasperini nel post: "Ci sono mancate le conclusioni in porta, anche se spesso ci siamo avvicinati in modo pericoloso. Abbiamo tenuto più a lungo possibile aperta questa partita. Sono soddisfatto di come l'abbiamo giocata, fare gol alla Juventus non è mai facile". Testa dunque al prossimo impegno, in casa del Verona, importante per poter ricominciare a lottare per il piazzamento in Europa League: "Ci siamo detti che se a marzo ci fossimo trovati in una posizione di classifica buona, ci saremmo giocati le nostre carte. Siamo un po' attardati, abbiamo bisogno di fare risultati importanti. Ma stiamo bene e giochiamo con fiducia, facendo ottime prestazioni anche con avversarie come la Juventus o il Napoli".

"Peccato non aver sfruttato qualche errore della Juventus"

"Lasciar giocare la Juve, visto che hanno vinto le ultime aspettando? Un'idea che hanno avuto tantissimi, solo che poi perdono lo stesso. Quando la Juventus la costringi ad attaccare, poi fa gol. Anche noi ci siamo andati vicini, con qualche episodio. E nemmeno loro hanno creato tanto". Gasperini non nasconde qualche rimpianto: "La Juve ha commesso qualche errore, noi non l'abbiamo sfruttato. Poche volte hanno avuto queste difficoltà, per questo sono comunque soddisfatto". Infine, uno sguardo complessivo alla stagione, con il mercato che forse avrebbe potuto cambiare le cose: "Rinforzi a gennaio? Non credo che per quanto riguarda Europa League e Coppa Italia sarebbe cambiato qualcosa, perché siamo andati molto vicini ad andare avanti in entrambe le competizioni. Forse in campionato sì, magari avremmo avuto qualche punto in più. Ma stiamo dando tutto".

Serie A 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi