user
14 marzo 2018

Sassuolo, c’è l’Udinese: sessione pomeridiana

print-icon
sassuolo_allenamento

Nuova sessione di lavoro per il Sassuolo di Iachini (foto Sassuolo Calcio)

I neroverdi hanno svolto un iniziale riscaldamento, poi si sono dedicati a situazioni sulle palle inattive e a una partitella finale a tutto campo. Nella giornata di domani la squadra sosterrà una seduta pomeridiana allo Stadio Ricci a porte chiuse

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Altra giornata di lavoro per il Sassuolo di Giuseppe Iachini che vuole tornare alla vittoria dopo il pareggio per 1-1 contro la Spal. Il prossimo turno di Serie A metterà i neroverdi di fronte all’Udinese di Massimo Oddo. Come riporta il sito ufficiale dello stesso Sassuolo, sotto gli occhi dell’allenatore e del suo staff tecnico tutta la squadra si è allenata questo pomeriggio in vista della trasferta di sabato ad Udine. I neroverdi hanno svolto un iniziale riscaldamento, poi si sono dedicati a situazioni sulle palle inattive e a una partitella finale a tutto campo. Nella giornata di domani la squadra sosterrà una seduta pomeridiana allo Stadio Ricci a porte chiuse. Prove tattiche da riprodurre poi nel match contro i bianconeri in cui Iachini potrebbe pensare di cambiare modulo. Senza Berardi, Peluso - due titolari fissi - e Ragusa il 4-3-3 potrebbe essere messo da parte per fare posto al 3-5-2. Un modulo già utilizzato in alcuni match anche da Cristian Bucchi, con la difesa che vedrebbe il nuovo trio composto da Lemos, Goldaniga e Acerbi - con Letschert che non ha ancora superato i suoi problemi fisici e con Dell’Orco possibile alternativa come centrale sinistro.

Tre punti per risalire

A centrocampo Lirola potrebbe essere schierato sulla fascia sinistra e Adjapong sulla destra, mentre in attacco la coppia Politano-Babacar dovrebbe essere quella prescelta per provare ad allontanare la crisi realizzativa che ha portato il Sassuolo all’ultimo posto della classifica dei gol segnati della Serie A e dei principali campionato europei. Con Matri non ancora al meglio e il solo Pierini come riserva, Iachini dovrà inventarsi qualcosa. La classifica non è buona, 24 punti e un diciassettesimo posto che ha spinto il gruppo a lottare per la salvezza. Sei vittorie soltanto, sei anche i pareggi e 15 le sconfitte, un passivo di -31 per quello che riguarda la differenza reti e quelle subite. E’ necessario invertire la rotta subito, già nella sfida contro i bianconeri c’è bisogno di ritrovare la vittoria.

Serie A, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi