Bologna, due giorni di riposo. Mercoledì in campo

Serie A
Verdi-gol, pareggio del Bologna in casa della Lazio (Getty)

La squadra è tornato da Roma portandosi a casa un punti, il club ha comunicato che oggi e domani non sono previsti impegni per il gruppo che da mercoledì si concentrerà sulla ripresa: il 31 al Dall’Ara arriva la Roma

Contro la Lazio il Bologna di Roberto Donadoni è riuscito a muovere la classifica conquistando un punto su un campo difficile contro un avversario in forma. Interrotta la striscia di due sconfitte consecutive, sono ora 34 i punti in classifica dei rossoblù che dopo la sosta torneranno in campo per un’altra gara complessa, in casa al Dall’Ara contro la Roma di Eusebio Di Francesco. Buone notizie arrivano, per l’allenatore, dal recupero di Rodrigo Palacio, tornato in campo dopo il lungo periodo fermo per infortunio e in buona condizione visto il contributo che l’argentino ha dato anche in fase di sviluppo della manovra della squadra pur senza riuscire a trovare la rete. Nelle due settimane che separano il Bologna dal ritorno in campo, Palacio e i suoi compagni potranno continuare a lavorare per ritrovare la forma che permetta loro di arrivare nella maniera migliore a questo finale di stagione. Nella serata di ieri, dopo il fischio finale, la squadra ho lasciato Roma ed è tornata in città, Donadoni ha concesso due giorni di riposo ai suoi ragazzi e - come comunica il sito della società sui suoi canali ufficiali - la squadra riprenderà i suoi allenamenti nella giornata di mercoledì sui campi del centro tecnico Niccolò Galli. L’allenatore ritroverà il suo gruppo senza gli otto calciatori convocati dalle proprie nazionali.

Le parole di Verdi

La partita di ieri intanto è già alle spalle, il Bologna si proietta sul futuro come anche Simone Verdi - autore del gol del momentaneo vantaggio della sua squadra proprio all’Olimpico - ha dichiarato dopo il 90’ e non mixed zone: "Ci credevamo, siamo venuti a Roma per fare bene e abbiamo portato a casa un punto importante - ha detto - è un risultato che ci voleva perché era da tanto che non riuscivamo a fare bene con una grande squadra. Abbiamo tenuto bene il campo, corso tutti insieme, sofferto da squadra, ci siamo aiutati. Palacio? È un giocatore di esperienza ed è un punto di riferimento per tutto il gruppo: ci sprona sempre e in campo trasmette convinzione alla squadra. Sono contento per il gol perché non segnavo da tempo ma soprattutto perché ci ha permesso di conquistare un pareggio prezioso che muove la nostra classifica. Ora abbiamo la sosta, voglio godermi questa settimana con la nazionale e questa convocazione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport