user
16 aprile 2018

Spal, il presidente Mattioli: "Ci salveremo, non c'è nessun disegno contro di noi"

print-icon
mat

Il presidente del club biancazzurro ha parlato del momento della squadra di Semplici e degli obiettivi futuri, smorzando anche i toni sulle polemiche arbitrali: "Contro la Fiorentina punto meritato e importantissimo per la classifica. Giocando così rimarremo in Serie A, non c'è alcun disegno contro di noi"

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SPAL-CHIEVO

Ancora un risultato positivo, l’ennesimo di una striscia utile che non accenna a fermarsi. Continua il bel momento della Spal, che nell’ultimo turno di campionato è stata in grado di frenare la corsa della Fiorentina, lanciatissima dopo sei vittorie consecutive. Una gara di impegno e sacrificio quella degli uomini di Leonardo Semplici allo stadio Artemio Franchi e uno 0-0 che ha premiato la squadra biancazzurra, per la soddisfazione del presidente Walter Mattioli. Il numero uno del club è tornato sul match contro i viola: "Grazie a tanta sofferenza e anche ad un pizzico di fortuna – ha ammesso Mattioli – siamo riusciti a conquistare un punto davvero meritato, perché abbiamo affrontato la gara contro la Fiorentina con grande sacrificio. Punti così sono importantissimi, diventano fondamentali per la classifica. Nonostante diverse assenze tutti si sono dimostrati all’altezza perché in questa squadra sono tutti titolari". 

Gli arbitri? Nessun disegno contro di noi, ci salveremo

Prima di guardare con fiducia al prosieguo della stagione con l’obiettivo salvezza sempre all’orizzonte, Mattioli ha anche smorzato le polemiche su alcuni episodi arbitrali che nel campionato hanno coinvolto la Spal. "Ho avuto modo di incontrare il designatore arbitrale Nicola Rizzoli e il responsabile del Var Roberto Rosetti – ha detto il presidente della Spal -, ci siamo chiariti. Il rigore che ci hanno tolto contro la Fiorentina? Orsato è talmente bravo che difficilmente si verificano errori con lui, inizialmente aveva concesso il penalty, andando a rivedere le immagini ha avuto evidentemente un’indicazione diversa. Forse qualche dubbio rimane, ma noi dobbiamo soltanto andare avanti in maniera serena e tranquilla. Contro di noi non c’è assolutamente alcun disegno, l’unica cosa che dobbiamo fare è continuare ad andare in campo con grande spirito di sacrificio. Giocando come contro la Fiorentina ci salveremo. Adesso pensiamo a fare punti già dalla prossima partita contro il Chievo, per la quale spero che Semplici possa recuperare qualche giocatore così da poter far riposare qualcuno che sta giocando tantissimo".

Serie A, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi