user
18 aprile 2018

Lazio, Inzaghi: "Grande impresa, sono orgoglioso dei miei"

print-icon
Simone Inzaghi - Lazio

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio (Getty)

A tutto Inzaghi su Sky Sport: "Grande rimonta, orgoglioso di quanto stanno facendo i miei ragazzi. Murgia non meritava di essere espulso. Nel precampionato nessuno ci dava tra le prime 8..."

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Pazza, pazza Lazio. Rimonta di cuore a casa-Viola. Da 2-0 a 3-4: "Probabilmente è stata una delle imprese più belle di questa stagione". Parola di Simone Inzaghi, espulso con la Fiorentina per proteste ma sempre vicino ai suoi: "Abbiamo avuto lucidità e coraggio, orgoglioso di quanto stanno facendo i miei ragazzi". Doppietta di Luis Alberto, siluro di Felipe Anderson e guizzo di Caceres. La Lazio è quarta e insegue la Champions. 

"Orgoglioso dei miei, gruppo fantastico"

Così Inzaghi su Sky Sport: "Premio il cuore dei miei ragazzi e la lucidità che abbiamo sempre avuto. Oggi è capitato di tutto, io ho chiesto al quarto uomo un po' di attenzione. Sul 2-0 sono stato espulso, ma i miei collaboratori hanno permesso alla squadra di vincere una gara importante. Sono orgoglioso di ciò che stiamo facendo". De Vrij fuori al 25esimo del primo tempo, cambio vincente: "La Fiorentina stava giocando con un unica punta e ho messo dentro Felipe Anderson, che in fase di possesso si muoveva dietro Immobile insieme agli altri. Sapevo che avrebbero potuto creare qualche problema".

"Murgia non meritava l'espulsione"

"Stiamo bene, i ragazzi anche, siamo in un ottimo periodo, è la gara numero 50 in stagione, abbiamo fatto un girone in più degli altri alla fine. Nonostante questo i ragazzi riescono a fare tante partite fatte bene. Chi va in campo mette sempre il cuore, oggi è tornato Caceres e ha segnato. Mi dispiace per Murgia, quest'anno è stato un po' penalizzato da Leiva, Parolo, Milinkovic e gli altri, che stanno facendo qualcosa di straordinario. Non meritava di essere espulso. A volte si parla dei nostri leader, ma qui c'è un gruppo fantastico. Sono in grande forma. Probabilmente questa è stata un'impresa, ma ne abbiamo fatte diverse. Io sono fiducioso, nel pre-campionato nessuno dava la Lazio tra le prime 8 in campionato. Ma io ho sempre fiducia nelle capacità di tutti". 

Luis Alberto: "Io, Felipe, Ciro e Milinkovic possiamo giocare insieme"

Sempre lui, sempre Luis Alberto. Doppietta, assist, primo giocatore del campionato ad andare in doppia cifra sia per gol che per passaggi vincenti. Un top player ormai: "Oggi abbiamo giocato una grande gara, meritiamo tutto". Su Sky Sport ha parlato così a fine partita, nel 4-3 alla Fiorentina c'è tanto del suo calcio: "Difficile definire una gara così, la fiducia che abbiamo in noi stessi è grande. Avevamo dimostrato che siamo fortissimi, oggi è stata un'ulteriore dimostrazione, già con la Roma avevamo giocato bene. La Fiorentina non aveva mai subito tanti gol, stavolta ne ha presi 4. Io, Immobile, Felipe e Milinkovic abbiamo dimostrato di poter giocare insieme, possiamo fare la differenza. Per me possiamo giocare anche bene, Felipe ha segnato, io ho fatto una doppietta, Milinkovic ha giocato una bella gara. E abbiamo vinto. Tutti i giocatori meritano di giocare". 

SERIE A 2017/18, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi