user
08 agosto 2018

Bruno Fernandes racconta Cristiano Ronaldo: "Si arrabbia se gli si dice che qualcosa è impossibile da fare"

print-icon
Bru

Il giocatore portoghese ha parlato di CR7, raccontando alcuni retroscena accaduti in Russia e svelando l'unica frase che Ronaldo non vuole sentirsi dire: "Guai a dirgli 'Questo è impossibile da fare', arriva anche ad arrabbiarsi"

TUTTE LE FOTO DEI PRIMI GOL DI CRISTIANO

VIERI: "CON RONALDO LA JUVE HA VINTO AL SUPERENALOTTO"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

La Serie A Bruno Fernandes la conosce bene, per averla vissuta con le maglie di Udinese e Sampdoria. Esperienze diverse ma al tempo stesso gratificanti, che gli hanno poi aperto le porte dello Sporting CP. Chi in Italia è arrivato solo adesso è Cristiano Ronaldo, giunto alla Juventus in seguito ad una clamorosa trattativa orchestrata da Jorge Mendes. "Non sono sorpreso di vederlo alla Juventus – le parole del connazionale Bruno Fernandes a Tuttosport - Cristiano è un ragazzo che ha bisogno di sfide, è un professionista vero e vuole dimostrare che a 33 anni sta bene, può fare la differenza ed è un fuoriclasse".

Il CR7 segreto

Insieme in Russia con la selezione portoghese per i Mondiali del 2018, Bruno Fernandes ha raccontato il Cristiano Ronaldo… segreto: "È capitato di parlare del campionato e della possibilità di giocare in serie A, ma niente di particolare. Giocare insieme a lui è davvero fantastico, è impressionante perché si allena sempre al massimo, senza risparmiarsi mai. E anche se al livello che ha raggiunto è difficile migliorarsi, lui vede ogni giorno un aspetto dove può progredire. Se mantiene questo livello da molti anni e ha messo in bacheca cinque Palloni d’Oro, uno dei segreti è questa sua mentalità. Non è un caso se ha conquistato il mondo. È un vincente, il primo ad arrivare in campo e l’ultimo ad andarsene. Quando arrivavo nello spogliatoio lui già lavorava in palestra e, quando andavo via, era ancora lì a sudare".

La punizione con la Spagna

Bruno Fernandes poi racconta un particolare della spedizione russa: "Mi ha impressionato la freddezza con cui ha calciato la punizione al 94' contro la Spagna. Barriera alta, uno dei migliori portieri tra i pali: solo Cristiano poteva avere la freddezza e la capacità di segnare in quel modo. Lavora davvero tanto sui calci piazzati, ma per lui non è mai abbastanza. Molti lo percepiscono come una star, ma è un ragazzo semplice e perbene. È un leader grazie ai suoi atteggiamenti da campione, ma vive anche i momenti del ritiro come uno qualsiasi: ping pong, un po’ di PlayStation, poker, freccette, chiacchiere".

Impossibile is nothing

Una cosa che Ronaldo non sopporta c’è, la svela proprio Bruno Fernandes: "C'è una frase che proprio non gli si può dire 'Questo è impossibile da fare'. Con lui è vietato, visto quanto ha realizzato in carriera. Ha conquistato ogni tipo di trofeo, segnato in tutti i modi. In Italia sono sicuro che farà benissimo, può segnare cinquanta reti in qualsiasi campionato, ha un fiuto del gol pazzesco. La Champions? Ne ha vinte cinque, con lui la Juventus può davvero arrivare fino in fondo".

Serie A 2018-2019

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi