user
09 agosto 2018

Cagliari, Maran: "Identità e giusta mentalità"

print-icon

L'allenatore della formazione rossoblù soddisfatto nonostante la sconfitta in amichevole con l'Atletico Madrid: "La squadra ha compiuto un notevole passo in avanti dimostrando di avere un'identità"

BUON CAGLIARI, MA NON BASTA: L'ATLETICO VINCE 1-0

COSSU SALUTA CAGLIARI: SFIDA ALL'ATLETICO MADRID

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Una sconfitta contro una delle squadre più forti d’Europa, ma anche tanta soddisfazione per la prova della squadra. Il ko con l’Atletico Madrid (1-0) ha comunque lasciato diverse note positive in casa Cagliari, come confermato da Rolando Maran: "Ho visto un notevole passo in avanti, sotto il profilo della manovra e della compattezza di squadra. Siamo rimasti sempre corti, subendo poco, anzi a volte siamo stati noi a comandare il gioco. Abbiamo avuto la pazienza giusta e concluso diverse volte, il numero dei tiri è stato uguale a quelli dell'Atletico". L'allenatore del Cagliari ha poi proseguito: "Una delle note positive è stata che la squadra non abbia mutato atteggiamento, al di là degli interpreti, tra il primo e il secondo tempo. Siamo rimasti in partita, conservando le distanze e la qualità di gioco: questo vuol dire che la squadra sta lavorando nel modo ottimale. I ragazzi arrivano al campo e investono su loro stessi. Abbiamo mostrato di possedere una identità, la mentalità è stata quella giusta: si è vista una bella gestione, non siamo rimasti passivi, nonostante davanti a noi ci fosse l'Atletico". Maran ha poi tracciato un bilancio delle amichevoli pre-stagione: "Queste partite internazionali ci sono servite per crescere, non dovevamo cercare il risultato. Cercheremo di arrivare pronti al campionato, senza dimenticare che prima c'è la Coppa Italia, impegno che affronteremo con la stessa intensità e la stessa testa di queste gare", ha concluso l’allenatore rossoblù.

Cossu saluta il Cagliari: "Grande emozione"

Quella contro l’Atletico Madrid è stata anche la gara in cui Cossu ha salutato il Cagliari, travolto dalla passione della Sardegna Arena: “Per me è stata una grande emozione, vorrei ringraziare la società per l'organizzazione e i tifosi per quello che mi hanno fatto provare questa sera; se fosse possibile ci terrei a salutarli uno per uno. Sono molto felice. La mia carriera l'avevo sognata proprio così come è stata. Futuro? Sono vicino a chiudere un accordo con la società per una mia collaborazione, se ne saprà qualcosa di più nei prossimi giorni", ha concluso Cossu.

SERIE A, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi