user
11 agosto 2018

Cassano: "Scudetto alla Juve fino al 2022. Cristiano Ronaldo farà 40 gol"

print-icon
Antonio Cassano

Antonio Cassano, attualmente svincolato

La profezia di FantAntonio alla Gazzetta: "Cr7 capocannoniere, poi Higuain e Dzeko. Icardi quarto. Io aspetto la chiamata giusta, spero di giocare contro Cristiano Ronaldo... anche se ho chiamato mio figlio come Messi"

RONALDO-DYBALA, GIÀ INTESA SUI SOCIAL

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Corsa, tennis e profezie: "Sono sicuro, Cristiano Ronaldo segnerà 40 gol!". E ancora, altra sentenza: "La Juve vincerà lo Scudetto fino al 2022". Poi sui bomber della Serie A: "Cristiano primo, poi Higuain e Dzeko. Icardi quarto". Antonio Cassano sorride e si allena, in attesa della chiamata giusta in Serie A. FantAntonio non molla, vuole continuare a giocare e spera in un'occasione. Nel frattempo, "scopre" le sue carte della Serie A in un'intervista alla Gazzetta, chiudendo con un piccolo sogno: "Spero di giocare contro Cristiano Ronaldo, anche se ho chiamato mio figlio... come Messi". Il solito Cassano. 

"Cr7 segnerà 40 gol"

"La Juve vincerà lo Scudetto fino al 2022, è un discorso chiuso. Cristiano segnerà 40 gol, soltanto l'Inter vedo alle spalle dei bianconeri". CR7 alla Juve, chi ha fatto l'affare? "Ovviamente i bianconeri, se prendi il secondo miglior giocatore al mondo...". Il primo, secondo Antonio, resterà sempre Leo Messi: "Il più forte è lui, ma CR7 alla Juve è un grandissimo colpo, ripagherà i bianconeri in ogni cosa, sia in termini sportivi che economici. Segnerà, i risultati arriveranno. E poi vogliamo calcolare gli introiti derivanti da merchandising e magliette di Cristiano? Non è stato un affare, ma un grandissimo affare. Parliamo di un marziano, è perfetto per la Juve. Ama il lavoro e non sgarra mai". 

"Ecco il mio podio per la classifica marcatori"

I fantastici 3 di Cassano: "Ronaldo, Higuain e Dzeko, che non potrà giocare insieme a Schick. C'è posto solo per uno solo con Di Francesco, e il ceco non è un attaccante esterno. Icardi quarto invece. Lui segna molto perché è una punta, questo è importante. Ma segnare non basta, qualitativamente gli preferisco uno come Dzeko. Per Ausilio Lautaro Martinez è un fenomeno, ma non so se Spalletti li farà giocare insieme. Mertens? Ha segnato molto grazie a Sarri, ora vediamo". Un commento su Higuain: "La Juve ha fatto una scelta e va rispettata, Gonzalo avrebbe potuto giocare con Ronaldo, è la copia di Benzema. Mentre Bonucci è uno che conosce l'ambiente Juve, quella è casa sua, servirà per la Champions. Caldara deve dimostrare il suo valore a certi livelli. Piuttosto, con Ronaldo non sarà facile trovare la giusta collocazione a Dybala. Champions? Per me vincerà il Barcellona". 

"Io a Parma? Magari"

E Cassano? Dovrà andrà a giocare? "Il mio agente (Alessandro Moggi ndr) mi ha trovato tantissime squadre e lo ringrazio, però gli ho messo dei paletti per non allontanarmi troppo dalla mia famiglia". Il sogno sarebbe il Parma: "Magari!". Un commento sul Mondiale appena concluso: "E' stato un torneo brutto, Messi ha 31 e non ha avuto una squadra fortissima intorno a lui. Le partite non si vincono da soli". Sul futuro: "Spero di fare in tempo a giocare contro Cristiano Ronaldo, ho mio figlio Christopher che lo imita facendo qualche rovesciata. E pensare che il più piccolo l'ho chiamato come Messi, Lionel!". 

TUTTI I VIDEO DELLA SERIE A

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi