user
14 settembre 2018

Inter-Parma, Spalletti: "Icardi? Devo ancora valutare, c'è un doppio impegno ravvicinato"

print-icon

L'allenatore dell'Inter parla alla vigilia del match di San Siro contro il Parma, che aprirà la quarta giornata di Serie A. Lautaro non ci sarà (a forte rischio anche per il Tottenham), convocato invece Vrsaljko. "Formazione? Gagliardini gioca. Qualcuno si è allenato solo stamattina, devo vedere un po' i dati e considerare che abbiamo due partite ravvicinate"

INTER-PARMA MINUTO PER MINUTO

14:41 14 set
Ha detto che nel fare la formazione valuterà che c'è anche la Champions, badando anche all'entusiasmo in cui si arriva...
"Considero la partita con il Parma molto importante perché c'è da vincerla in maniera convincente. Si farà in modo che avvenga questo, giocando un buon calcio, con personalità. La formazione la darò alle domani alle due"
14:36 14 set
Gagliardini fuori dalla lista Champions
"Mi è dispiaciuto lasciarlo fuori, ma io faccio le scelte scegliendo, non faccio le scelte bocciando. Non è stato facile lasciare fuori Gagliardini. E io non lo boccio, anzi domani lo riscelgo perché lo faccio giocare"
14:32 14 set
Situazione infortunati: a Bologna Lautaro era in panchina, oggi non è tra i convocati. Quando potremo rivederlo in campo?
"È in via di guarigione, ogni analisi di fine allenamento diventa fondamentale"
14:30 14 set
Totti ha annunciato che presenterà il libro il 27 settembre... Lo leggerà? Le è spiaciuto non essere nella lista degli invitati?
"Non sono invitato? Gli farò una sorpresa! Sicuramente leggerò il libro, l'ho letto di tutti i giocatori che ho allenato, a maggior ragione lo farò di un grande campione come lui"
14:26 14 set
Nel Parma ritrovi Gervinho. Cosa pensi del Parma?
"Il Parma sicuramente giocherà con entusiasmo, è una città e un club che ha vissuto momenti gloriosi per cui ha la completa conoscenza di quello che è il nostro campionato e partite difficili. Ha allestito una squadra che non ha poi tantissimi giocatori che hanno giocato in questa categoria, sono stati presi elementi tipo Bruno Alves e Inglese che possono andare a colmare questa penalità che potrebbe esserci. Ma questi elementi bastano, Bruno Alves l'ho avuto allo Zenit e sa trasmettere a tutti quelli che ha intorno grande tranquillità. Sa cominciare benissimo l'azione, è forte nel gioco aereo. Inglese è forte, Gervinho ha queste ripartenze micidiali. Ci vorrà un equilibrio quasi perfetto in tutte le azioni in cui andremo a proporre calcio. Avendo due esterni molto rapidi giocheranno con la squadra raccolta per poi avere queste uscite fatte di grande velocità. Noi dobbiamo essere bravi a comandare la partita"
14:22 14 set
A Bologna fu "la vittoria della pazienza". Adesso che scatto si aspetta dalla squadra e qual è l'errore da evitare assolutamente?
"Quello che mi aspetto è che avendo un numero di calciatori importante dove in quasi tutti ci si può trovare una maturità professionale, mi aspetto che al momento che verranno chiamati si facciano trovare pronti a dare il contributo che ci aspettiamo, subito, in questa nuova competizione che è la Champions. La cosa da evitare è il timore per la novità. Bisogna essere convinti del fatto che le nostre qualità sono sufficienti a passare questo turno"
14:20 14 set
Inizia un vero e proprio tour de force per l'Inter, tante partite ravvicinate: la squadra è pronta? Prevede turnover?
"Questa è una tappa, quello a cui si va incontro adesso è una tappa del percorso che abbiamo preparato durante tutta la scorsa stagione: dobbiamo farci trovare pronti. È quello per cui abbiamo sofferto per un'intera stagione. Noi abbiamo un numero di giocatori che ci permette di andare a sopperire a questi periodi in cui si giocherà ogni 3 giorni. È chiaro che delle valutazioni vanno fatte, bisogna andare a ragionare sulla doppia partita tenendo presente che spesso il risultato della partita precedente ti condiziona nell'entusiasmo in cui affronti quella successiva. Mi aspetto grande voglia, grande determinazione, vedere che buttano tutte le energie mentali e fisiche dentro queste partite".
14:18 14 set
Strumento VAR: in campionato c'è ma in Champions no...
"Sul VAR mi sono espresso più volte e sono d'accordo al 100% su questo nuovo metodo che si è apportato nel calcio. Io lo vedo bene anche in Europa, il presidente dell'Uefa si era espresso favorevolmente verso un utilizzo in Europa. Con il VAR è più l'episodio che ha bisogno dell'esperienza, quindi ci possono essere arbitri che vanno a finire la carriera e che vanno a iniziare un percorso in cui possono dare molto a questo nuovo meccanismo: essendo episodi per decisioni veloci c'è bisogno di chi ha vissuto molti di quegli episodi lì"
14:16 14 set
Via con le domande: Come sta il gruppo? Icardi gioca?
"Abbiamo trovato tutto quello che avevamo lasciato. Per quanto riguarda la formazione c'è da vedere la reazione e valutare i dati dell'allenamento. Vanno considerate le due partite ravvicinate"
14:15 14 set

Sta per iniziare la conferenza stampa, Luciano Spalletti si presenta subito ai giornalisti giustificando un suo piccolo infortunio: "Ho sbattuto a un ramo, se tutti si domandassero che cosa avessi fatto all'occhio..."

14:13 14 set
Ecco la lista dei 22 convocati reparto per reparto:
​Portieri: Handanovic, Padelli, Berni
Difensori: Vrsaljko, de Vrij, Ranocchia, Asamoah, Miranda, Dalbert, D'Ambrosio, Skriniar
Centrocampisti: Gagliardini, Vecino, Nainggolan, Joao Mario, Borja Valero, Brozovic, Candreva, Perisic
Attaccanti: Icardi, Keita, Politano
14:10 14 set
Nel frattempo l'Inter ha pubblicato l'elenco dei convocati per la sfida col Parma: presente Vrsaljko
 
14:00 14 set

È la vigilia di Inter-Parma, match che dà il via alla quarta giornata di campionato. Si tratta del primo confronto tra Luciano Spalletti e Roberto D’Aversa, da allenatori, in Serie A. Siamo pronti ad ascoltare le parole dell'allenatore nerazzurro in conferenza stampa

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi