user
25 settembre 2018

Juventus-Bologna, le probabili formazioni: possibile 3-5-2 per Allegri

print-icon

La conferma di Ronaldo e il debutto di Perin da una parte, il 3-5-2 alla ricerca di una nuova impresa dall’altra. Domani allo Stadium si affronteranno Juventus e Bologna, con i bianconeri che cercheranno altri tre punti per mantenersi a punteggio pieno. Tutto quello che c’è da sapere sulle probabili formazioni

JUVE-BOLOGNA LIVE

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Continuare spediti in attesa del Napoli da una parte; uscire dalle sabbie mobili della bassa classifica e dare continuità alla vittoria sulla Roma dall’altra. Juventus e Bologna, due squadre in fin dei conti costruite per due obiettivi totalmente opposti. L’appuntamento è allo Stadium, domani pomeriggio. Primo turno infrasettimanale per la Serie A, che viaggia spedita verso la prossima sosta per gli impegni delle Nazionali prevista nella prima settimana di ottobre.

Juventus

I bianconeri arriveranno alla partita di domani al top. 5 su 5, infatti, fino ad ora in campionato. Primo posto a punteggio pieno e un imperativo da rispettare a tutti i costi: non perdere punti in attesa del big match con il Napoli in programma sabato prossimo. Un attacco che canta – già 11 i gol fatti – una difesa che inizia a dare una certa solidità, come dimostra la casella delle reti subite a Frosinone: zero, la prima volta in trasferta fin qui. Per avere la meglio su un Bologna uscito rafforzato dal successo contro la Roma , Allegri potrebbe cambiare modulo. Niente 4-3-3 o 4-3-1-2, bensì un nostalgico ritorno al 3-5-2. Ronaldo la certezza: “Perché sta bene e ha bisogno di giocare” Ha detto l’allenatore bianconero in conferenza stampa. Accanto a lui ci sarà Dybala, per la terza volta consecutiva dal 1’ dopo Sassuolo e Frosinone e alla ricerca di un gol che per ora non vuole arrivare. Le novità più grosse riguardano la difesa, con il possibile esordio di Perin fra i pali e il ritorno di Barzagli, recuperato dall’infortunio e con ancora zero minuti sulle gambe. Con lui Bonucci e Benatia, che permetterà a Chiellini di prendersi un turno di riposo. Altra chance per Bentancur dopo la prestazione opaca di Frosinone. Ai lati della linea a cinque Cancelo e Bernardeschi

Juventus (3-5-2) Perin; Barzagli, Bonucci, Benatia; Cancelo, Can, Bentancur, Matuidi, Bernardeschi; Dybala, Ronaldo

Bologna

I tre punti conquistati con la Roma hanno interrotto una striscia negativa che durava ormai da troppo tempo. Solo un punto conquistato nelle prime quattro giornate prima delle reti di Mattiello e Santander. Soltanto due punti e tre gol fatti nelle precedenti 10 giornate. Adesso la squadra di Inzaghi non si vuole più fermare, con l’obiettivo di uscire dalla zona rossa della classifica. Allenamento defaticante e di scarico quest’oggi per chi ha giocato contro i giallorossi. Per quanto riguarda l’infermeria, problema muscolare ad un polpaccio per Poli. Domani esami e possibile stop per alcune settimane. Accertamenti per Svenberg dopo la gomitata incassata contro la Roma: accertamenti, niente di grave, ma si valuta domani. Al giocatore gira ancora la testa e potrebbe non scendere in campo. Presentato il ricorso per limitare la squalifica di 3 giornate inflitta a Pulgar, con il verdetto finale atteso per mercoledì. Sarà comunque indisponibile, tanto che Inzaghi ha solo due centrali disponibili a centrocampo. Fuori ancora Palacio, Helander, Donsah. 

Bologna (4-4-2) Skorupsky; De Maio, Danilo, Calabresi, Mattiello; Orsolini, Nagy, Dzemaili, Kreijci; Falcinelli, Santander.


 

Serie A 2018-2019: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi