user
21 ottobre 2018

Inter-Milan, le probabili formazioni del derby

print-icon

Il centrocampista uruguaiano ha recuperato dall'affaticamento alla coscia destra e giocherà titolare al fianco di Brozovic. Vrsaljko ha vinto il ballottaggio con D'Ambrosio. Ecco le scelte di Spalletti e Gattuso

INTER-MILAN LIVE

IL DERBY SI GIOCA ANCHE A SKY CALCIO CLUB

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Un derby per provare a tornare definitivamente grandi. Piatto forte della nona giornata è la sfida tra Inter e Milan, occhi tutti puntati su San Siro (fischio d'inizio alle ore 20.30, gara trasmessa su Sky Sport Serie A e Sky Sport Uno. Visibile anche in 4K HDR grazie a Sky Q). Novanta minuti che promettono gol, emozioni e spettacolo: un match che potrebbe rappresentare un vero e proprio bivio per la stagione dei due club. Dopo un complicato avvio di stagione, la formazione nerazzurra – che giocherà il derby in casa e dunque con la maggior parte dei tifosi dalla propria parte – è reduce da ben quatto vittorie consecutive in campionato (oltre alle due di Champions League contro Tottenham e Psv): striscia di risultati che ha permesso a Mauro Icardi e compagni di salire al terzo posto in classifica a quota 16 punti. Avvio di Serie A complicato anche per il Milan di Rino Gattuso, con i rossoneri però che sembrano aver superato il momento più difficile della stagione: i successi contro Sassuolo e Chievo hanno ridato nuova fiducia a tutto l'ambiente, che adesso arriva al derby con ritrovata convinzione e in un buon momento di forma. Attenzione alle classifica che, in caso di successo, diventerebbe davvero interessante per i rossoneri: Milan attualmente al decimo posto a quota 12 punti, ma con una gara in meno – quella contro il Genoa – disputata.

Inter, la probabile formazione: Vecino ce la fa

Il Milan e la trasferta di Champions a Barcellona: due match che potrebbero dire davvero tanto sul futuro della stagione nerazzurra. Luciano Spalletti non potrà non considerare il doppio importantissimo impegno ravvicinato per quel che riguarda le scelte di formazione: pochi calcoli, ma inevitabilmente il pensiero andrà anche oltre i 90 minuti di domenica sera. Dopo le vittorie contro Sampdoria, Fiorentina, Cagliari e Spal adesso l'Inter cerca il quinto successo consecutivo proprio nel derby: in palio tre punti preziosissimi in un match che va ben oltre qualsiasi situazione di classifica. Anche per questo l'allenatore nerazzurro ha fatto di tutto per recuperare Vecino, tornato dalla trasferta della sua nazionale con un affaticamento ai muscoli della coscia destra. L'uruguaiano ha fatto terapie, ha provato e alla fine ha recuperato pienamente, convincendo Spalletti a schierarlo titolare al fianco dell'inamovibile Brozovic. Skriniar e de Vrij saranno i centrali in difesa, con Vrsaljko preferito a D'ambrosio sulla destra e Asamoah a sinistra. Politano vince il ballottaggio con Keita sulla destra; Nainggolan, Perisic e Icardi ovviamente intoccabili. 

Inter (4-2-3-1), la probabile formazione: Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti.

Milan, la probabile formazione: nessun dubbio per Gattuso

Le due vittorie contro Sassuolo e Chievo Verona prima della sosta a dare nuova fiducia a un ambiente depresso dopo un avvio di campionato stentato: il Milan di Rino Gattuso adesso è chiamato a superare l'esame derby per dirsi definitivamente guarito. Rossoneri che arrivano al match da decimi in classifica a quota 12 punti (ma con una gara in meno disputata, quella contro il Genoa, rispetto alle altre): tre punti per provare a svoltare e per risalire in zona Europa. Formazione praticamente già decisa quella rossonera, considerato che anche l'ultimo ballottaggio, quello di terzino destro, è stato risolto a favore di Calabria. Rientrato l'allarme muscolare, Romagnoli tornerà al centro della difesa insieme a Musacchio (Caldara in panchina, ma adesso pienamente recuperato dopo i problemi di inizio stagione), in avanti confermato Calhanoglu nonostante il turco non stia attraversando un momento di forma brillante. Gattuso manderà in campo la sua squadra con l'ormai collaudato 4-3-3: Donnarumma tra i pali, Abate, Musacchio, Romagnoli e Ricardo Rodriguez saranno i quattro che andranno a comporre la linea difensiva; a centrocampo Kessié e Bonaventura agiranno ai lati di Biglia, in attacco invece toccherà a Suso e Calhanoglu il compito di servire al meglio Gonzalo Higuain.

Milan (4-3-3), la probabile formazione: Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. Allenatore: Rino Gattuso.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi