user
21 ottobre 2018

Fiorentina-Cagliari, Pioli: "Qualche rimpianto, il vento ci ha penalizzato. Ma la squadra è matura"

print-icon

L'allenatore viola dopo l'1-1 casalingo contro il Cagliari: "Abbiamo fatto di tutto per vincere, qualche rimpianto per non aver saputo gestire il vantaggio. Il vento ci ha penalizzato, ma la squadra è matura: qualche mese fa una partita così l'avremmo persa"

PAVOLETTI RISPONDE A VERETOUT: FIORENTINA-CAGLIARI 1-1

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Assalto alla zona Champions fallito: la Fiorentina si ferma contro il Cagliari. Solo 1-1 al Franchi, in una gara durata ben 100 minuti e caratterizzata dal forte vento: al vantaggio di Veretout (su rigore) ha risposto Leonardo Pavoletti. Così ha parlato della gara nel post Stefano Pioli: “Il vento era veramente difficile da superare nel primo tempo - ha spiegato l’allenatore viola - ma ho visto una squadra comunque compatta e ordinata. Abbiamo fatto di tutto per vincere. Il rimpianto è aver preso gol in una situazione in cui eravamo piazzati bene, ma si vede che non era la giornata più fortunata”. Tante chance di raddoppiare per la Fiorentina: “Abbiamo avuto diverse occasioni, ma non è stata una partita facile per i nostri attaccanti. I difensori del Cagliari sono stati molto ordinati. Piuttosto saremmo dovuti stare più attenti noi in difesa, anche se abbiamo concesso poco agli avversari. Mi è piaciuta la squadra vista nei primi 20 minuti del secondo tempo. È chiaro che, come siamo stati penalizzati dal vento nel primo tempo, poi questo ci ha avvantaggiato nella ripresa. La squadra ha giocato con voglia di vincere fino alla fine, bisogna però capire che in partite così complicate, se vai in vantaggio, devi gestire meglio”.

"Qualche mese fa una partita così l'avremmo persa"

Pioli ha poi parlato della crescita generale del gruppo: “Mi dispiace che gli ultimi due risultati non siano stati così positivi - ha continuato l’allenatore - ma io vedo una squadra in campo con equilibrio, qualità e personalità. Stiamo crescendo, sono convinto che una partita con tutte queste difficoltà qualche mese fa l'avremmo persa. Sarà un percorso lungo e ci saranno tante tappe difficile, ma dobbiamo continuare così”. Su Veretout: “Si sta confermando il giocatore che conosciamo. Ha tutto: dinamismo, carattere, forza fisica, uno contro uno e intelligenza tattica. Lo reputo un centrocampista importantissimo, anche lui può crescere ancora nella lettura del gioco. Astori? Ci ha fatto piacere rivedere i fratelli di Davide oggi. Fiorentina-Cagliari è ovviamente una partita particolare, ma Davide è con noi ogni giorno”, ha concluso.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi