user
09 novembre 2018

Milan-Juventus, Zapata in esclusiva: "Sarebbe bello vincere con gol di Higuain. CR7? In Spagna l'ho fatto arrabbiare..."

print-icon

Intervenuto in esclusiva ai microfoni di Sky Sport, il difensore rossonero ha presentato la prossima sfida contro la Juventus di Allegri: "Affrontiamo i più forti in Italia e in Europa, servirà coraggio perché non abbiamo niente da perdere. Il Pipita è motivato, magari riuscissimo a vincere con un suo gol… Ronaldo? In Spagna l’ho fatto arrabbiare"

MILAN-JUVENTUS, TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

MILAN-JUVE LIVE

MILAN, HIGUAIN RECUPERA: IL PUNTO SUGLI INFORTUNI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Ancora incerte le condizioni di Musacchio, che nel corso dell'ultima gara di Europa League contro il Bets Siviglia è uscito dal campo per infortunio, nella sfida tra Milan e Juventus, in programma domenica 11 novembre – alle ore 20:30 – a San Siro potrebbe farsi trovare pronto Cristian Zapata. Intervenuto in esclusiva ai microfoni di Sky Sport, il difensore colombiano ha presentato il match contro i bianconeri, prima di soffermarsi su alcuni singoli. Tra questi anche Gonzalo Higuain, che dovrebbe rientrare dall’infortunio proprio contro la sua ex squadra, e Cristiano Ronaldo, lo spauracchio per la difesa del Milan: Zapata, in Spagna, ha già affrontato il campione portoghese e ha raccontato un curioso aneddoto.

Come si affronta la Juventus?
La Juve è una squadra forte in tutti i reparti. Ha giocatori devastanti, è una squadra completa. Affrontarli è bello, giocare queste partite ti motiva. Bisogna essere coraggiosi per giocare questo tipo di gare: sappiamo che affrontiamo la squadra più forte della Serie A e anche d’Europa, per questo servirà avere coraggio. Non abbiamo niente da perdere, quindi bisogna buttarsi e fare una grande partita.

Quali sono le condizioni di Higuain?
Higuain sta bene, oggi si è allenato e sicuramente è molto motivato per giocare questa partita. Ha avuto un passato con la Juventus e ha tanta voglia di giocare una partita così bella.

Vi ha detto qualcosa su un possibile gol?
Non ancora, ma sicuramente ci starà pensando. Sarebbe bello se potesse fare gol e se grazie a quel gol riuscissimo a vincere.

In che modo si può marcare Cristiano Ronaldo?
Ronaldo è un giocatore che fa male appena ha un piccolo spazio a disposizione. Sicuramente è molto veloce, rapido, forte nel gioco aereo. Bisogna stare sempre lì con lui. Io l’ho marcato ai tempi del Villarreal, in quell’occasione contro il Real Madrid facevo il terzino. Mi ricordo che in quella partita non mi sono staccato da lui. Sono sempre rimasto attaccato alle sue spalle, tanto che lui alla fine era anche un po’ arrabbiato. Durante tutta la sua carriera ha dimostrato tanto, i numeri parlano da soli: è un giocatore fuori dal normale.

Cosa pensi di Romagnoli?
Romagnoli è un giocatore che in questi anni è migliorato tantissimo. Anche la fascia di capitano lo ha responsabilizzato, è un vero leader. Penso che può diventare il migliore. Se mi ricorda qualcuno? Nesta, quando va in scivolata.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi