Milan Juventus 0-2: decidono Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Gol e highlights

I bianconeri espugnano San Siro e si riportano a +6 sul Napoli. La squadra di Allegri segna nel primo tempo con Mandzukic e chiude nella ripresa con Cristiano Ronaldo. Nel mezzo il calcio di rigore sbagliato da Higuain (decisiva deviazione sul palo di Szczesny). Nella ripresa argentino espulso da Mazzoleni e crisi di nervi dopo il rosso

RIVIVI LE EMOZIONI DI MILAN-JUVE

I VOTI DELLA 12^ GIORNATA

LE PAGELLE

MILAN-JUVENTUS 0-2

8' Mandzukic, 81' Ronaldo

Milan (4-4-2): Donnarumma; Abate (74' Borini), Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu (74' Laxalt); Higuain, Castillejo (62' Cutrone). All. Gattuso

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (74' Khedira), Matuidi; Dybala (79' Douglas Costa); Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Occorrevano risposte, per entrambe. Il match di San Siro ne ha date sicuramente in numero maggiore alla Juventus che può archiviare come incidente di percorso la sconfitta casalinga di Champions contro il Manchester United e rimettere distanza, in campionato tra sé e il Napoli, allungando sull'Inter battuta a Bergamo dall'Atalanta. Risposte ne ha avute anche Gattuso e, in parte possono essere impietose, in parte stimolanti: la squadra c'è, è volenterosa, l'idea di un gioco potenzialmente improntato al dominio pure, ma la differenza con i campioni d'Italia è netta ed evidente. A tratti la Juve di Allegri è sembrata andare al piccolo trotto, complice il vantaggio di Mandzukic dopo soli 8' che ha messo in discesa il match. Ma l'impressione che se n'è ricavata dalla sfida di San Siro è questa: quando la Juve decide di voler vincere la partita può farlo in qualsiasi momento. E il Milan, in evidente difficoltà nel primo tempo, se non a tratti, sfruttando episodi, avrebbe anche potuto raddrizzare il match se solo Higuain non avesse fallito il calcio di rigore accordato (tramite Var) per un sacrosanto fallo di mani di Benatia. Szczesny ha deviato quel tanto che è bastato affinché la palla finisse sul palo e lasciasse invariata la situazione di vantaggio bianconero. Gattuso le ha provate tutte, per quello che ha potuto, per gli uomini a disposizione, cercando anche di variare il sistema di gioco, dall'iniziale 4-4-2 al successivo 4-3-3 salvo poi tornare alle due punte dopo l'ingresso di Cutrone. E a inizio ripresa sembrava che il Milan potesse ridare slancio alle sue velleità, ma la Juve è tornata presto a congelare e a comandare il gioco. I rossoneri hanno tentato con altre sostituzione (Borini e Laxalt) a trovare un guizzo per tornare in parità ma la Juve ha saputo gestire ogni tentativo del Milan senza faticare più di tanto e quando ha accelerato ha trovato il raddoppio con Cristiano Ronaldo. E la fotografia delle frustrazioni del Milan è stata l'espulsione di Higuain prima ammonito da Mazzoleni e poi espulso per le reiterate proteste. Il Pipita ha poi continuato a inveire contro l'arbitro andandogli di fronte a muso duro prima di essere allontanato da compagni e avversari in quella che è stata una vera e propria crisi di nervi. Probabilmente l'argentino andrà in contro a una lunga squalifica. E alla fine la vittoria dei bianconeri è apparsa il risultato più giusto. Il Milan non è mai mancato sotto il profilo dell'impegno e della volontà. E anche nel giorno in cui Cristiano Ronaldo è sembrato meno brillante del solito (anche se ha segnato il raddoppio), la differenza tra Juventus e Milan è apparsa ancora molto ampia.

1 nuovo post
Nell'attesa del secondo tempo potete seguire l'andata della finale di Copa Libertadores tra Boca Juniors e River Plate (Clicca qui)
- di Redazione SkySport24
Finisce il primo tempo: Juve in vantaggio grazie al gol di testa segnato da Mandzukic all'8'. Higuain ha sbagliato un calcio di rigore al 41' (decisiva deviazione di Szczesny) concesso per un fallo di mani di Benatia. Juve in dominio del gioco, il Milan in grande difficoltà nella prima parte prova a sfruttare qualche episodio favorevole.
- di Redazione SkySport24
Gonzalo Higuaín ha sbagliato gli ultimi due rigori calciati in Serie A, dopo averne trasformati quattro di fila.
- di Redazione SkySport24

Due minuti di recupero concessi

- di Redazione SkySport24
41' Palo di Higuain con deviazione di Szczesny
- di Redazione SkySport24

41' Calcerà Higuain

- di Redazione SkySport24
40' Calcio di rigore per il Milan, netto il fallo di mano di Benatia su Higuain
- di Redazione SkySport24

40' L'arbitro Mazzoleni va al Var

- di Redazione SkySport24

39' Grande ripartenza del Milan con palla di Suso per Higuain che protesta per un tocco di mano di Benatia

- di Redazione SkySport24

38' Sembra essersi ripreso dal colpo precedente Bakayoko

- di Redazione SkySport24

Bakayoko molto dolorante, Gattuso sta facendo scaldare sia Bertolacci che Montolivo per precauzione

- di Redazione SkySport24

34' Ammonito Benatia per fallo su Bakayoko

- di Redazione SkySport24

33' Tentativo di Suso dalla distanza disinnescato agevolmente da Szczesny

- di Redazione SkySport24

30' Anzi, va Pjanic: palla sulla barriera

- di Redazione SkySport24

29' Fallo di Kessié su Cristiano Ronaldo, calcio di punizione per la Juve da posizione pericolosa. Molto probabilmente calcerà lo stesso Ronaldo

- di Redazione SkySport24

27' Il Milan cambia assetto e passa al 4-3-3: Suso con Higuain e Castillejo, Calhanoglu mezz'ala

- di Redazione SkySport24
Arrivati al 25° minuto, il Milan non ha ancora tentato una conclusione.
- di Redazione SkySport24

26' Ancora un colpo di testa di Mandzukic ben controllato da Donnarumma

- di Redazione SkySport24

24' Il Milan continua a soffrire l'efficacia della Juventus soprattutto a metà campo dove i bianconeri appaiono decisamente più solidi e con maggiore qualità

- di Redazione SkySport24
Due dei quattro gol segnati dalla Juventus nei primi 10 minuti di gioco in questo campionato, sono stati segnati da Mario Mandzukic.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche