Cagliari Roma 2-2: gol e highlights. Vantaggio di Cristante e Kolarov, rimonta sarda con Ionita e Sau

Incredibile epilogo alla Sardegna Arena: avanti 2-0 con le reti di Cristante e Kolarov, i giallorossi incassano nel finale il pareggio del Cagliari ridotto in 9 uomini per le espulsioni di Ceppitelli e Srna. Decisivi i gol di Ionita e di Sau al 95'. Roma senza vittorie per la 3^ gara di fila, sardi ancora imbattuti in casa

LAZIO-SAMP LIVE

CAGLIARI-ROMA MINUTO PER MINUTO

CAGLIARI-ROMA 2-2

14' Cristante (R), 40' Kolarov (R), 85' Ionita (C), 95' Sau (C)

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Klavan, Padoin (65' Pajac); Faragò, Bradaric (80' Cigarini), Ionita; Joao Pedro; Farias (75' Sau), Cerri. All. Maran

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Under, Zaniolo (89' Juan Jesus), Kluivert (75' Lu. Pellegrini); Schick (83' Pastore). All. Di Francesco

Ammoniti: Cristante (R), Faragò (C), Sau (C)

Espulsi: Ceppitelli (C) al 93', Srna (C) al 93'

1 nuovo post
73' - Si rinnova il duello ravvicinato tra Olsen e Cerri: attento Olsen ad anticiparlo su un pallone interessante di Pajac proveniente dalla sinistra
- di luca.cassia
72' - Azione insistita del Cagliari al limite dell'area: passaggi in verticale che culminano con il controllo mancato da Cerri
- di luca.cassia
69' - Non ci sono gli estremi per il rigore secondo Mazzoleni che ha rivisto le immagini dell'episodio. Si prosegue quindi senza sviluppi alla Sardegna Arena
- di luca.cassia
68' - Proteste del Cagliari per un tocco di mano in area di Kolarov: Mazzoleni spiega di aver visto l'episodio mimando la postura del serbo. Arbitro a colloquio con il VAR per esaminare l'episodio
- di luca.cassia
67' - Bravo Zaniolo a recuperare il pallone sulla trequarti, pressing che mette in crisi i portatori di palla rossoblù: poca fortuna al tiro, pallone decisamente fuori misura
- di luca.cassia
65' - Primo cambio per Maran: fuori Padoin, dentro Pajac
- di luca.cassia
65' - Kolarov non concede la battuta a Manolas e va col sinistro: pallone che stavolta sorvola la traversa di Cragno
- di luca.cassia
64' - Ammonito Faragò che stende Kolarov in corsa verso il limite dell'area di rigore
- di luca.cassia
61' - Zaniolo! Nuovamente protagonista il trequartista della Roma, bravo a sfuggire a Klavan e anticipare il tiro con la punta: attento Cragno a distendersi e sventare in corner!
- di luca.cassia
61' - Cagliari che si affida ancora a conclusioni dalla distanza con Farias: sicuro in presa Olsen
- di luca.cassia
59' - Dagli sviluppi di calcio d'angolo si accende una mischia in area: prova a risolverla Schick che indirizza il pallone verso la porta, intervento comodo per Cragno
- di luca.cassia
58' - Sbaglia ancora Fazio stavolta coi piedi: errato l'appoggio a cercare Kolarov sulla sinistra
- di luca.cassia
56' - Fazio sbaglia nel disimpegno di testa: corner regalato al Cagliari con Joao Pedro e Faragò che non riescono a sfruttare
- di luca.cassia
55' - Ci prova anche Joao Pedro da distanza siderale, destro in controbalzo fuori misura rispetto alla porta di Olsen
- di luca.cassia
54' - Cross di Srna dalla destra, esecuzione col mancino imprendibile per Cerri appostato sul secondo palo. Sfuma l'azione del Cagliari, si riparte con la rimessa dal fondo di Olsen
- di luca.cassia
52' - Zaniolo! Roma vicina al tris! Sinistro violento del baby trequartista giallorosso, bravo a recuperare un pallone in area e scaricare il tiro: vola Cragno che si salva in corner!
- di luca.cassia
50' - Incursione dalla destra di Under che riesce a toccare al centro un pallone pericoloso: libera la difesa del Cagliari con Klavan
- di luca.cassia
47' - Olsen anticipa Cerri su lancio in profondità subendo pure fallo. Intanto ammonito Cristante per un fallo in precedenza su Padoin
- di luca.cassia
AL VIA LA RIPRESA! SI RIPARTE DAL 2-0 DELLA ROMA SUL CAGLIARI!
- di luca.cassia

Formazioni che rientrano in campo alla Sardegna Arena: non ci sono stati cambi all'intervallo per Maran e Di Francesco

- di luca.cassia

Harakiri della Roma alla Sardegna Arena, tre punti dilapidati a pochi passi dal blitz sul campo del Cagliari. Avanti 2-0 con le reti di Cristante e Kolarov, i giallorossi sprecano il colpo del ko e incassano la rimonta della squadra di Maran: Ionita accorcia, Ceppitelli e Srna si fanno cacciare per proteste al 93’ prima del pareggio all’ultimo respiro di Sau. Una beffa d’attualità al 95’ che riserva le lacrime di Florenzi e il sorriso sarcastico di Eusebio Di Francesco: la Roma registra la 3^ gara di fila senza vittorie e guadagna provvisoriamente il 6° posto facendo il pieno di rimpianti. Da applausi la riscossa del Cagliari quando il risultato era più che compromesso: un punto d’oro che mantiene l’imbattibilità casalinga come Juventus e Napoli, autentica follia viceversa per i giallorossi attesi dall’ultima fatica in Champions a Plzen con la qualificazione già centrata.

Archiviato il passaggio del turno in Coppa Italia (Atalanta agli ottavi), successo preceduto da 3 pareggi di fila in campionato, Maran perde lo squalificato Barella e pure Pavoletti nella rifinitura: risentimento al flessore della coscia sinistra per il miglior marcatore rossoblù sostituito da Cerri. Due le novità per Di Francesco rispetto al 2-2 contro l’Inter: dentro Fazio e Kluivert dall’inizio, Manolas stringe i denti mentre Florenzi torna sulla linea dei difensori. Davanti gioventù al potere con Under e Zaniolo, Kluivert e Schick: sono 81 gli anni accumulati in quattro dai baby giallorossi. A suonare la carica della Roma è proprio Zaniolo al minuto numero 3, chance seguita dal compagno Schick che non impegna Cragno. Buoni ritmi in avvio e predominio degli ospiti che passano al 14’: discesa di Florenzi e cross accomodato da Kluivert per l’accorrente Cristante, autore del sinistro che vale l’1-0. Risultato che scricchiola nuovamente sulle offensive giallorosse (Under, Kluivert e ancora Cristante), copione d’attualità pure alla mezz’ora con l’ottimo Zaniolo prima del tap-in fallito da Schick. Il Cagliari alza la testa e punge con Faragò, occasione isolata prima del bis di Kolarov: calcio piazzato dai 25 metri deviato con la spalla da Cerri, tocco che spiazza Cragno e sigilla il raddoppio. Il moto d’orgoglio dei sardi produce il colpo di testa di Cerri e soprattutto l’incursione di Farias vanificata dal miracolo di Olsen. Avvio di ripresa che certifica lo smalto di Zaniolo (Cragno eccellente ad opporsi in entrambe le occasioni), Cagliari che confida negli episodi dubbi in area di rigore smentiti tuttavia dal VAR. La girandola di cambi anticipa un clamoroso finale: Ionita accorcia le distanze da palla inattiva su spizzata di Joao Pedro, assalto finale dei sardi in concomitanza con la crisi di nervi. Maran si fa allontanare per proteste al 91’, stesso destino due minuti più tardi per Ceppitelli e Srna. Roma avanti 2-1 e Cagliari in doppia inferiorità numerica, tuttavia il punto esclamativo è di Sau che ai titoli di coda esalta la Sardegna Arena. Un punto d’oro per il Cagliari, l’ennesimo passo falso di una Roma senza soluzione di continuità.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche