Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
17 dicembre 2018

Atalanta-Lazio, Gasperini: "Vittoria dal valore particolare. Per fortuna c'è il Var"

print-icon

L'Atalanta sorride grazie a Zapata: suo il gol decisivo dopo appena 1'. Nel finale il Var salva la Dea e ora in classifica la Lazio è a -1. La soddisfazione di Gasperini: "Non era facile gestire il vantaggio. L'Europa? Non firmo per nessun traguardo, giochiamocela"

ATALANTA-LAZIO 1-0: DECIDE ZAPATA, BEFFA ACERBI: GOL E HIGHLIGHTS

Non hai Sky? Guarda lo Sport live su NOW TV!

Un lunedì da Dea e una vittoria – la seconda consecutiva – che proietta l’Atalanta a -1 proprio dalla Lazio. I nerazzurri adesso sono lì e respirano l’aria dei piani alti della classifica grazie al gol di Zapata dopo un minuto e alla rete annullata ad Acerbi nel finale grazie all’intervento del Var. Gasperini ha commentato così il match ai microfoni di Sky Sport: "Certo, quel gol alla fine avrei preferito non prenderlo – ammette con un sorriso – ma è normale che squadre così forti fisicamente negli ultimi minuti provino a buttare la palla dentro. Per fortuna c’era quel mezzo piede oltre ed è stato visto, senza il Var sarebbe stato impossibile da rilevare". Dopo l’Inter, anche la Lazio cade a Bergamo: "Abbiamo battuto due grandi. Questa è stata una partita combattuta, difficile, tosta. In qualche situazione abbiamo sbagliato, rischiando. Ma questa vittoria e questi tre punti hanno un valore particolare per noi".

"Ilicic e Papu tanta roba, ma che bravi De Roon e Freuler"

Una vittoria arrivata con un gol di Zapata, dopo appena un minuto: "Andare in vantaggio così presto e gestirlo poi per tutto il match non è facile. Noi temevamo i giocatori offensivi della Lazio, che naturalmente ha provato a pareggiarla. Noi abbiamo avuto qualche chance in ripartenza". Gasperini si gode le prestazioni di Ilicic e Gomez: "Sono tanta roba, ma sono soddisfatto di tutta la squadra, De Roon compreso: lui ha una continuità incredibile, ecco perché si è guadagnato la chiamata della nazionale. Cito anche Freuler, perché il centrocampo ha retto alla grande contro una Lazio qualitativamente e fisicamente dotata". Infine, Gasperini traccia un bilancio a tre partite dalla fine del girone d’andata: "Affronteremo partite impegnative (Genoa, Juventus e Sassuolo, ndr) e da come ne usciremo potremo capire le nostre ambizioni. Possiamo giocarci la Champions? Non firmo per niente, nemmeno per l’Europa League: voglio vivermi questo campionato così bello, con tanto equilibrio e tante squadre in pochi punti. E – cosa più importante – tanto entusiasmo della nostra gente".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi