Atalanta-Juventus, Gasperini sogna lo sgambetto: "Cristiano Ronaldo in campo sarebbe regalo per gli appassionati"

Serie A
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, ha parlato prima della partita contro la Juventus

L'allenatore nerazzurro verso la sfida ai bianconeri: “ll portoghese è un'attrattiva unica, loro sono fortissimi ma la capolista si affronta al meglio delle possibilità”

ATALANTA-JUVE LIVE

SERIE A, CALENDARIO E ORARI DELLA 18^ GIORNATA

ATALANTA-JUVENTUS, TUTTE LE QUOTE

 

L'auspicio di vedere in campo l'avversario più atteso, la voglia di fermare la marcia di una squadra sin qui quasi inarrestabile. Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, ha anticipato sui canali ufficiali del club i temi di Atalanta-Juventus, in programma domani alle 15 allo stadio Atleti Azzurri d'Italia per la diciottesima giornata di Serie A.

Gasperini: “Mi auguro che Cristiano Ronaldo sia in campo, attrattiva unica”

Il tema più caldo in casa bianconera riguarda la presenza di Cristiano Ronaldo. L'attaccante portoghese (sin qui a segno 11 volte in campionato) potrebbe riposare tra la trasferta di Bergamo e l'ultima sfida dell'anno in calendario allo Stadium contro la Sampdoria, come anticipato da Massimiliano Allegri, ma l'allenatore dell'Atalanta si augura che “sia in campo per il pubblico, perché e' un'attrattiva unica. Poi è chiaro che tecnicamente per noi sia un pericolo, ma la Juve ha tantissimi altri grandi giocatori per sostituirlo". La coperta è invece corta in casa Atalanta, dove Gasperini dovrà fare a meno dell'infortunato De Roon e degli squalificati Toloi e Palomino. Pessina è in vantaggio su Pasalic per fare reparto con Freuler a centrocampo, mentre Masiello al rientro da titolare con Mancini e Djimsiti completerà una difesa priva di due terzi dei titolari. Secondo l'allenatore, la marcia dei nerazzurri, reduci dal ko in casa del Genoa, il settimo dell'anno, resta comunque apprezzabile: "Anche se abbiamo avuto alti e bassi e certe partite avremmo potuto indirizzarle altrimenti, ho la sensazione che la squadra abbia globalmente giocato molto bene e col giusto spirito – le parole di Gasperini - del resto, in un campionato equilibrato, la classifica cambia settimana dopo settimana pur restando molto corta".

"Affrontiamo i più forti, il pubblico può fare la differenza"

Tanta curiosità c'è anche per la collocazione temporale della 18esima giornata di Serie A: "E' la prima volta che in Italia si giocano partite a Santo Stefano - il commento di Gasperini - speriamo sia utile per vedere bambini e famiglie allo stadio perché possano festeggiare con noi. Ci attendono un pubblico eccezionale e lo stadio pieno, faremo di tutto per onorare l'impegno”. Di fronte, un avversario che sin qui ha vinto 16 partite su 17 in campionato ed è ancora imbattuto in Serie A: "Non avremo tre giocatori fondamentali, ma la capolista si affronta comunque al meglio delle possibilità – è il pensiero di Gasperini - cercheremo di fermarla per festeggiare il Natale coi nostri tifosi". Per una sfida speciale, l'Atalanta scenderà in campo con una tenuta speciale: le maglie Christmas Edition (ricalcate sulla terza divisa, color acquamarina, col profilo di Bergamo sul petto), che come da abitudine, verranno messe all'asta per beneficenza. “Stavolta il Christmas Match capita proprio contro la migliore – chiosa Gasperini - speriamo sia l'occasione per vedere tantissimi bambini e tante famiglie in tribuna".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche