Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
28 dicembre 2018

Napoli Bologna, le probabili formazioni

print-icon

Ancelotti alle prese con le squalifiche di Koulibaly e Insigne: tandem offensivo obbligato composto da Milik e Mertens, idea Verdi a centrocampo. Inzaghi a caccia di punti preziosi in chiave salvezza: in avanti possibile ballottaggio tra Santander e Destro

NAPOLI-BOLOGNA LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Il Napoli per rialzare la testa dopo la sconfitta dell’ultimo turno contro l’Inter e per provare a dimenticare tutte le polemiche scoppiate dopo i noti fatti di San Siro, il Bologna per tentare di dare una svolta a una stagione fin qui parecchio complicata e prendere vigore in vista della corsa salvezza. Una sfida delicata quella in programma sabato 29 dicembre, alle ore 18, allo stadio San Paolo tra le squadre di Carlo Ancelotti e Filippo Inzaghi, il maestro contro l’allievo: incrocio particolare tra i due, che hanno a lungo condiviso l’esperienza al Milan. Nell’ultima giornata del girone di andata di Serie A, la gara tra Napoli e Bologna promette emozioni.

Qui Napoli: fuori tre big, c'è Verdi. Ballottaggio Calle-Ounas

L’obiettivo, per il Napoli, è non perdere ulteriore terreno dalla Juventus capolista e mantenere a debita distanza l’Inter, attualmente terza in classifica: con nove punti di distacco dai bianconeri di Allegri e con cinque lunghezze di vantaggio sui nerazzurri di Spalletti, gli uomini di Ancelotti sono chiamati ad un solo risultato nella diciannovesima giornata di campionato, la vittoria. L’allenatore azzurro, però, dovrà fare i conti non solo con le decisioni del Giudice Sportivo, che dopo il concitato finale di gara a San Siro culminato con le espulsioni di Koulibaly e Insigne ha sanzionato i due giocatori con due giornate di squalifica ciascuno, ma anche con l’infortunio di Hamsik, uscito malconcio dalla sfida giocata a Milano. Per questo tre dei pilastri del Napoli non saranno a disposizione per il match contro il Bologna: squadra al lavoro, Ancelotti sta studiando le contromisure. Nell’ormai consueto 4-4-2, l’allenatore dovrebbe schierare dunque Maksimovic al centro della difesa al posto del senegalese squalificato. A far coppia con l’ex Torino ci dovrebbe essere Albiol, mentre sugli esterni davanti a Meret dovrebbero agire sulla destra Malcuit e sulla sinistra Ghoulam, tenuto inizialmente a riposo contro l’Inter. Out destro di centrocampo affidato a uno tra Ounas e Callejon, in mediana insieme ad Allan dovrebbe toccare a Diawara prendere il posto del capitano, mentre sulla fascia sinistra la tentazione è quella di dare una chance dal primo minuto a Simone Verdi, definitivamente ristabilito dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi: il giocatore potrebbe tornare in campo proprio contro la squadra con la quale ha fatto il salto di qualità nella passata stagione. In attacco, inevitabilmente, con Insigne squalificato tandem composto da Mertens e Milik.  

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Ghoulam; Callejon, Allan, Diawara, Verdi; Mertens, Milik. All: Ancelotti

Qui Bologna: possibile ballottaggio Santander-Destro

La vittoria in casa rossoblù manca ormai da troppo tempo: dopo la sconfitta interna arrivata nello scontro con il fratello Simone, adesso Pippo Inzaghi va alla ricerca di un risultato importante per mantenere la panchina del Bologna. Sempre in bilico la posizione dell’ex attaccante, che ad una giornata dal giro di boa si trova fermo al terzultimo posto in classifica. Non la gara più semplice per provare ad uscire fuori da una situazione di crisi, ma contro il Napoli la società chiede risposte importanti. Nella sfida contro il maestro Ancelotti, Inzaghi sembra orientato a riproporre il modulo di gioco più utilizzato, il 3-5-2. In porta sempre Skorupski, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Calabresi, Danilo e Helander. In mezzo al campo possibile l’impiego di Poli, Pulgar e Orsolini, con Mattiello nel ruolo di quinto di destra e Krejci ad agire sulla corsia opposta. In attacco, infine, sembrerebbe essere sicuro di un posto da titolare Rodrigo Palacio, mentre permane il dubbio sul partner offensivo: è vivo, infatti, il ballottaggio tra Federico Santander, finora il più utilizzato, e Mattia Destro, che cerca di riscattare una stagione fin qui negativa.

Bologna (3-5-2) - Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar, Orsolini, Krejci; Santander, Palacio. All: Inzaghi

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi