Sassuolo-Juventus 0-3, gol e highlights. Reti di Khedira, CR7 ed Emre Can. +11 sul Napoli

La Juventus si rialza dopo il pareggio contro il Parma e si impone 3-0 in trasferta contro il Sassuolo. Bianconeri avanti con Khedira nel primo tempo, poi le reti di Cristiano Ronaldo (che esulta mimando la maschera di Dybala, in campo solamente dall'83') ed Emre Can nella ripresa. Allegri ha ora 11 punti di vantaggio sul Napoli.

MILAN-CAGLIARI LIVE

SASSUOLO-JUVENTUS 0-3

23' Khedira (J), 70' Cristiano Ronaldo (J), 86' Emre Can (J)

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Bourabia (79' Magnanelli), Sensi, Locatelli; Berardi, Babacar (58' Boga), Djuricic (56' Matri). All. De Zerbi

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Caceres, Alex Sandro; Khedira (66' Bentancur), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (83' Dybala), Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Ammoniti: Pjanic (J), Alex Sandro (J), Magnani (S), Bourabia (S), Lirola (S).

1 nuovo post
 
60'- Invasione solitaria di un tifoso al Mapei Stadium, che corre ad abbracciare Cristiano Ronaldo
- di Redazione SkySport24
58'- Secondo cambio per De Zerbi: Boga al posto di Babacar
- di Redazione SkySport24
56'- Matri prende il posto di Djuricic nel Sassuolo
- di Redazione SkySport24
55'- OCCASIONE SASSUOLO Berardi sfrutta un errore di Szczesny uscito quasi a centrocampo, ma a porta vuota calcia debolmente a lato
- di Redazione SkySport24
52'- Gol annullato alla Juventus. Bernardeschi serve Ronaldo partito oltre la linea dei difensori del Sassuolo. Il portoghese salta Consigli e deposita in rete ma tutto viene vanificato dal fuorigioco del portoghese
- di Redazione SkySport24
51'- Babacar carica il destro dal limite: palla alta.
- di Redazione SkySport24
48' OCCASIONE JUVENTUS Rugani di testa sfiora il 2-0 su assist dalla sinistra di De Sciglio
- di Redazione SkySport24

Nessun cambio per De Zerbi e Allegri

- di Redazione SkySport24

Si riparte: al via il secondo tempo

- di Redazione SkySport24

Tra poco le squadre scenderanno in campo per il secondo tempo

- di Redazione SkySport24

Le parole di Miralem Pjanic all'intervallo: "È ancora una partita aperta, il Sassuolo è una squadra che palleggia bene. Abbiamo avuto difficoltà a entrare nella partita. Adesso dobbiamo chiuderla, perché è molto importante vincere"

- di Redazione SkySport24

Termina il primo tempo al Mapei Stadium: Juve avanti 1-0 contro il Sassuolo grazie a Khedira

- di Redazione SkySport24
47'- OCCASIONE JUVENTUS cross di Bernardeschi per la testa di Khedira, che da pochi passi fallisce il gol del raddoppio. In precedenza Consigli si era opposto a una conclusione di sinistro di Bernardeschi
- di Redazione SkySport24

Tre minuti di recupero nel primo tempo

- di Redazione SkySport24
41'- Contrasto aereo tra Mandzukic e Bourabia. Il croato ha la peggio, gioco fermo per consentire i soccorsi
- di Redazione SkySport24
40'- Berardi carica un sinistro al volo dai 30 metri: gran gesto tecnico dell'attaccante del Sassuolo, che però non inquadra la porta
- di Redazione SkySport24

La Juventus ha vinto 16 dei 17 precedenti di Serie A in cui Khedira è andato in gol (1 pareggio)

- di Redazione SkySport24
39'- Ammonito Bourabia per un fallo su Bernardeschi
- di Redazione SkySport24
31'- Giallo per Magnani del Sassuolo per un fallo su Matuidi
- di Redazione SkySport24

Entrambi i gol in questo campionato di Khedira sono arrivati in trasferta (l'altro nell'agosto 2018 al Bentegodi contro il Chievo)

- di Redazione SkySport24

La Juventus risponde ai dubbi delle ultime settimane passando sul campo del Sassuolo con un risultato (3-0) che non lascia spazio a dubbi. Qualche rimpianto per i neroverdi, in particolare su due episodi, l'occasione di Djuricic in apertura di partita e il grave errore nella ripresa di Berardi, sullo 0-1, che ha sbagliato a porta vuota. Ma questo non mette in discussione i meriti dei bianconeri che tornano ad allungare a +11 il vantaggio sul Napoli e si avvicinano alla Champions con il morale più alto. Al vantaggio di Khedira nella prima parte, hanno completato l'opera Cristiano Ronaldo, che dopo aver segnato ha esultato facendo la maschera 'alla Dybala', e Emre Can nella ripresa. Una bella risposta quella della Juventus che anche sul piano fisico ha mostrato una certa solidita' uscendo di slancio strada facendo. Allegri deve rinunciare a Bonucci e Chiellini, davanti a Szczesny ci sono Rugani e il cavallo di ritorno Caceres. Il centrocampo è affidato a Pjanic, davanti il tridente Bernardeschi, Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Il Sassuolo è quello annunciato, l'allenatore De Zerbi non rinuncia al 4-3-3, Peluso è ancora nel ruolo di centrale, a centrocampo manca Duncan e il terzetto sulla mediana è composto Locatelli, Sensi e Bourabia. Davanti capitan Berardi, Babacar e Djuricic. I neroverdi di casa giocano subito a viso aperto, palla di Berardi per Sensi, la conclusione è fuori d'un soffio. Primo episodio importante sul nulla di fatto: Djuricic ruba palla, si presenta davanti a Szczesny finendo a terra. Mazzoleni consulta la Var, non c'è il penalty per gli emiliani visto che il portiere prima tocca la palla poi si scontra con Djuricic. La Juve trova il vantaggio nel momenti in cui inizia ad accelarere: Consigli para sulla conclusione ravvicinata di Ronaldo, arriva come un falco Khedira che segna. Prima dell'intervallo: dalla sinistra Bernardeschi, inserimento di Khedira che di testa manda di poco fuori. Nella ripresa CR7 segna, ma è in off side. Azione preceduta dalla conclusione di Rugani che in inquadra la porta. Occasione per il Sassuolo al 10': sul lancio di Sensi, Szczesny sbaglia il tempo nell'uscita dalla propria area. Palla sui piede sinistro di Berardi che da fuori area, a porta sguarnita, indirizza la palla di poco sul fondo. Fuori programma al quarto d'ora quando dalla curva di casa entra in campo uno spettatore, l'invasore fa tutto il campo ed arriva ad abbracciare Ronaldo. L'arbitro deve interrompere il gioco che riprenderà dopo pochi minuti, mentre l'invasore viene accompagnato fuori da tre steward. La Juve da' l'impressione di non volere correre ulteriori rischi. Al 19' Khedira e Bernardeschi mancano la deviazione sul cross di Ronaldo. Quest'ultimo pochi minuti dopo chiude la partita: dalla bandierina Pjanic, Ronaldo di testa salta più alto di tutti, anticipa Consigli e firma lo 0-2. Il Sassuolo perde lo smalto nel primo tempo e nel finale subisce la terza rete con Emre Can che vola sulla sinistra e con un diagonale preciso batte Consigli.

I più letti