Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
21 febbraio 2019

Parma-Napoli, tutto quello che c'è da sapere

print-icon

Statistiche, precedenti, curiosità e stato di forma: tutto quello che c'è da sapere su Parma-Napoli, partita valida per la 25^ giornata di Serie A

SERIE A, 25^ GIORNATA: CALENDARIO E NUMERI

SERIE A, GLI ARBITRI DELLA 25^ GIORNATA

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Quando e a che ora si gioca Parma-Napoli?

La gara tra Parma-Napoli, valida per la 25^ giornata di Serie A, si giocherà domenica 24 febbraio allo stadio Tardini di Parma con fischio d'inizio previsto alle ore 18.

Dov'è possibile guardare Parma-Napoli?

Il match di campionato tra Parma e Napoli sarà trasmesso in esclusiva da Sky, su Sky Sport Serie A HD, canale 202 del satellite.

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Parma e Napoli si sono affrontate per 33 volte in Serie A. I precedenti recitano: 12 successi per la formazione gialloblù, sette pareggi, quattordici invece le vittorie per la squadra azzurra oggi guidata da Carlo Ancelotti. Relativamente alle 16 gare giocate al Tardini invece, il bilancio vede 8 vittorie per il Parma, cinque per il Napoli e tre pareggi. Perfetto equilibrio negli ultimi cinque precedenti in Serie A tra le due squadre: due vittorie per parte e un pareggio. L'ultima vittoria del Napoli a Parma nel massimo campionato è datata gennaio 2013: 1-2 firmato con reti di Marek Hamsik e Cavani. Entrambi i giocatori non indossano più la maglia del Napoli.

Qual è lo stato di forma di Parma e Napoli?

Due sconfitte consecutive contro Inter e Cagliari, tre nelle ultime cinque partite (nell’altra gara pareggio contro la Juventus allo Stadium per 3-3): dopo un'ottima prima parte di stagione, il Parma sta attraversando un momento difficile, almeno rifacendoci solo ai risultati. La squadra di D’Aversa arriva al match da dodicesima in classifica grazie ai 29 punti conquistati in 24 giornate disputate. Momento delicato anche per il Napoli, che non è andato oltre due pareggi per 0-0 nelle ultime due gare di campionato: la squadra allenata da Carlo Ancelotti è però saldamente al secondo posto in classifica, a -13 dalla Juventus capolista, e a +7 sull’Inter terza. Il Parma ha perso le ultime tre gare interne di Serie A: nelle prime nove partite al Tardini in questo campionato aveva perso solo due volte (3 vittorie e 4 pareggi). Quella tra Parma e Napoli sarà anche la sfida tra la squadra che ha effettuato il maggior numero di tiri (Napoli, 448) in questo campionato e quella che ne ha subiti di più (Parma, 493). Altro interessante dato statistico: da  una  parte  il  Parma  è  la  squadra  con  la  percentuale  più  bassa  di  passaggi  riusciti  (74.4%)  in  questo campionato, dall’altra solo la Juventus ha fatto meglio del Napoli (86.8%) in questa speciale graduatoria. Il Napoli ha pareggiato le ultime due partite in campionato, non arriva a tre di fila da dicembre 2014. Formazione azzurra che si presenta al match con l’obiettivo di migliorare una statistica difensiva già importante: il Napoli ha collezionato quattro clean sheet consecutivi in campionato, non arriva a cinque da novembre 2015.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

2.82 la media gol segnati a partita nei 33 precedenti tra Parma e Napoli, numeri che indicano come i match tra le due squadre hanno sempre regalato sorprese, emozioni e spettacolo. Per provare a far male al Napoli, D’Aversa punterà molto su Roberto  Inglese  e  Gervinho: i due, infatti,  sono  la  coppia  di  giocatori  che  in  percentuale  (64%)  ha  realizzato  più  gol  per  la propria squadra (16 sui 25 totali) in questa Serie A. Grande protagonista in alcune sfide passate, Dries Mertens vuole confermare i precedenti positivi contro i gialloblù: il calciatore belga ha segnato due gol nelle ultime tre sfide contro il Parma in Serie A. L’attaccante azzurro (76) è ad una sola rete da eguagliare Attila Sallustro (77) al quinto posto dei migliori marcatori all-time del Napoli in Serie A; al quarto, invece, troviamo Edinson Cavani, oggi al Paris Saint-Germain, a quota 78. Per lo spagnolo Josè Callejon, invece, il Parma rappresenta un vero e proprio tabù: quella gialloblù è la squadra affrontata più volte in Serie A senza trovare il gol dall’attaccante ex Real Madrid (quattro partite). Quella tra Parma e Napoli sarà inoltre una gara speciale per Carlo Ancelotti: l’attuale tecnico azzurro infatti a inizio carriera (dal luglio 1996 al giugno 1998) ha allenato la squadra gialloblù.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi