Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
25 aprile 2019

Tarcisio Burgnich compie 80 anni. Roccia della Nazionale e dell'Inter di Helenio Herrera

print-icon

"Roccia" compie 80 anni: eroe azzurro del '68, vanta 66 presenze in Nazionale e il celebre gol nella "partita del Secolo". Dal 1963 è stato per 12 anni terzino destro dell'Inter, con cui ha vinto 4 scudetti, 2 Coppe dei Campioni e 2 Coppe Intercontinentali

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Tarcisio non segnava mai. Ma quella volta cambiò la storia, firmò lui di sinistro il 2-2 all'ottavo minuto dei supplementari della partita del Secolo, Italia-Germania 4-3, semifinale struggente e per cuori forti ai Mondiali di Messico '70. Burgnich, friulano di Roda, provincia di Udine a un tiro di schioppo dall’Isonzo, razza Piave insomma, compie 80 anni. Il papà Ermenegildo lavorava alla Snia, a Torviscosa. Aveva fatto la guerra del '15-18 con la divisa degli austriaci ("era in Marina, a Grado"). Lui era nato sei anni prima del 25 aprile più bello, ma la difesa della patria ce l'aveva nel sangue: 66 presenze in Nazionale, dal 1963 per 12 anni terzino destro dell’Inter di Herrera dopo avere giocato nell’Udinese, nella Juve e nel Palermo, finale di carriera al Napoli, 19 stagioni in Serie A da giocatore e 23 da allenatore. Vince 5 scudetti, 2 Coppe dei Campioni, 2 Coppe Intercontinentali, gli Europei del '68, anno formidabile. Da bambino tifava Toro. Roccia il suo soprannome, inventato da Armando Picchi. Mai nickname fu più indicato: mascella squadrata, torace eroico, i capelli sempre pettinati con la riga a sinistra come usava tra i gentlemen dell'altro secolo, un virile John Wayne della zolla che ogni volta s'incollava implacabile all'avversario quando si marcava a uomo, mai violento, sempre leale, umile, muto. Difficile da superare, come le sue montagne.

Tutta l'Italia che ha una certa età ricorda un fotogramma: il volo del Re nella finale del Messico, Pelè che lo sovrasta nello stacco sontuoso, per realizzare di testa il gol dell'1-0 brasiliano nella Caporetto che i verdeoro vinceranno 4-1. Ma quello era il Re, Tarcisio era felice di stare nell'Olimpo, comunque casa sua.

Gli auguri del Mancio

Su Twitter sono arrivati puntuali gli auguri di Roberto Mancini per gli 80 anni di Tarcisio Burgnich, che lo fece esordire nel Bologna nella stagione 1981-82: "Auguri alla Roccia che mi ha fatto esordire quando ero uno sconosciuto diciottenne".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi