Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 agosto 2019

Inter-Lecce, tutto quello che c'è da sapere

print-icon

La nuova Inter di Antonio Conte fa il suo esordio in Serie A contro il Lecce neopromosso. Precedenti favorevoli ai nerazzurri, che saranno impegnati nel monday night della prima giornata del campionato 2019/20. Tutto quello che c’è da sapere sulla partita

TUTTI I NUMERI UFFICIALI DELLA SERIE A

SERIE A, CALENDARIO E ORARI DELLA PRIMA GIORNATA

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA PRIMA GIORNATA - I CAMPETTI 

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Il momento del grande ritorno di Antonio Conte in Serie A è arrivato: la sua Inter è pronta al debutto in campionato. L’allenatore pugliese si troverà di fronte il Lecce, proprio la squadra della sua città. Contro i giallorossi neopromossi nella massima serie i nerazzurri hanno assoluta necessità di partire bene: punteranno anche su Romelu Lukaku, che proverà a presentarsi al meglio ai suoi nuovi tifosi a San Siro. Un monday night da non perdere: ecco tutte le statistiche e le curiosità di Inter-Lecce.

Quando e a che ora si gioca Inter-Lecce?

Inter-Lecce, gara valida per la prima giornata del campionato di Serie A 2019/20, si giocherà lunedì 26 agosto, alle ore 20:45, allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro di Milano.

Quali sono i precedenti tra le due squadre?

Quella in programma a San Siro nel monday night della prima giornata del campionato 2019/20 sarà la sfida numero 31 in Serie A tra Inter e Lecce. Il bilancio è ampiamente favorevole ai nerazzurri, che nelle precedenti gare disputate contro i giallorossi hanno ottenuto ben 23 vittorie. Appena 3 i pareggi, 4 i successi pugliesi in totale. Se si considerano soltanto le gare giocate al Meazza, poi, la bilancia pende quasi totalmente dalla parte dell’Inter, che in casa ha vinto 14 volte, perdendo in una sola occasione (0-1 nel novembre 2000). Mai, tra le due squadre, si è verificato un pareggio a San Siro. Questi numeri rendono l’Inter una vera bestia nera per il Lecce: la squadra nerazzurra è quella contro cui i pugliesi, in percentuale, hanno perso più partite (23 su 30, 77% di sconfitte). I giallorossi non hanno mai vinto all’esordio stagionale in Serie A (6 pareggi e 9 sconfitte), mentre i nerazzurri negli ultimi anni non hanno numeri particolarmente positivi: due ko nelle tre prime giornate più recenti. Tuttavia, l’Inter è imbattuta alla prima giornata contro squadre neopromosse in Serie A dal 1992.

Come arrivano alla partita Inter e Lecce?

L’Inter è reduce da un precampionato particolare. Se dal campo sono arrivate risposte confortanti dopo il lavoro di Antonio Conte, con la squadra che ha mostrato grande solidità nei vari impegni amichevoli internazionali, fuori dal terreno di gioco la società ha dovuto gestire diversi casi scottanti. Partiti Nainggolan e Perisic, resta ancora da definire la situazione relativa al futuro di Mauro Icardi. Dal mercato, però, sono arrivati parecchi obiettivi indicati da Conte, su tutti Lukaku ma anche Barella, mentre è in via di definizione l’operazione che dovrebbe portare in nerazzurro Alexis Sanchez. Per quanto riguarda il Lecce, dopo alcune sgambature contro squadre di categorie inferiori durante la preseason, è arrivata una bella vittoria nella prima uscita ufficiale, quella del terzo turno di Coppa Italia: 4-0 contro la Salernitana. I giallorossi arrivano alla gara di San Siro con l’entusiasmo di chi dopo lungo tempo ritrova la massima serie.

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Sono parecchi i giocatori che potrebbero interpretare il ruolo di protagonista nel corso di Inter-Lecce. Inevitabilmente, in casa nerazzurra, tutti i fari sono puntati su Romelu Lukaku, il grande acquisto del mercato firmato Marotta e Ausilio. L’attaccante belga, fortemente voluto da Antonio Conte per il suo reparto avanzato, sarà il terminale offensivo dell’Inter e proverà a presentarsi nella migliore maniera possibile al suo nuovo pubblico. Con indosso la maglia numero 9 sfilata all’ex capitano Mauro Icardi, il giocatore arrivato dal Manchester United è uno dei protagonisti annunciati. Un altro degli acquisti del mercato estivo dell’Inter è pronto a fare il suo esordio a San Siro: si tratta di Nicolò Barella, il centrocampista che nel corso delle ultime due stagioni in Serie A ha vinto il maggior numero di duelli (480). Se si dà uno sguardo alle statistiche, poi, si nota che gli ultimi tre gol dell’Inter in Serie A sono sempre stati segnati da giocatori argentini (Milito, Cambiasso e Alvarez): per questo attenzione a Lautaro Martinez, che dopo un primo anno di ambientamento in Italia vuole diventare protagonista assoluto. Passando al Lecce, attenzione ad Andrea La Mantia, il miglior marcatore giallorosso nell’ultimo campionato di Serie B. Ma gara importante anche per Gianluca Lapadula, che torna a San Siro dopo la non fortunata esperienza con il Milan di qualche stagione fa. L’attaccante, reduce da stagioni opache al Genoa, si è trasferito in Puglia per rilanciarsi. Chiusura sui due allenatori: Antonio Conte, originario di Lecce, ha fatto il suo esordio da giocatore in Serie A nella stagione 1985/86 proprio con la maglia giallorossa. Nei due precedenti da allenatore contro il Lecce ha ottenuto una vittoria esterna e un pareggio interno alla guida della Juventus nel 2012. Fabio Liverani, invece, ha esordito da allenatore in Serie A proprio contro l’Inter nell’agosto 2013: sconfitta 2-0 alla guida del Genoa.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi